Sito creato da un privato (persona fisica) a solo scopo amatoriale, con esclusione di attività professionale e senza scopo di lucro.
Il sito è stato affidato a Maria e benedetto dal parroco.

scrivimi

MONDOCREA: finalità (10.000 visite giornaliere circa)


Per chi desiderasse iscriversi al mio canale YouTube (piaipier):
http://www.youtube.com/user/piaipier

 

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO – EDIZIONI SEGNO https://www.edizionisegno.it/libro.as…

Dal “Diario di un pellegrino carnico” di p.Albino Candido16 Settembre 1979

Si pensa di salvarsi senza mettere alcun impegno. Ci vuole molta preghiera, molta mortificazione, molto amore.

La salvezza non è più facile e a buon mercato oggi di ieri. Ha lo stesso prezzo; c’è solo una differenza soggettiva: siamo diventati più mondani e facili nell’autogiustificarci.

Il giorno verrà. Non si arriverà a cambiarlo né a lenirne la gravità. Bisogna stare pronti, vigilare. Non sono parole aggiunte dai copisti o dai traduttori, sono parole Sue.

E con chi parlo? Dico a me stesso queste cose. (p.144)

 

(il primo brano é datato 14 settembre 1979 e tratta della Croce, il secondo é datato 15 settembre 1979 e tratta della croce di Maria Santissima…) Padre Albino Candido mi fa da guida spirituale attraverso il suo Diario. Tutte le volte che lo apro a caso…

 

SEGUIMI: Mondocrea: https://www.mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipier  

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / @piaipier   a cura di https://www.mondocrea.it

PER LE DONAZIONI:https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO – EDIZIONI SEGNO https://www.edizionisegno.it/libro.as…

dal “Diario di un pellegrino carnico” di p.Albino Candido 28 Febbraio 1984

“… li amò sino alla fine.”  Alla fine: fino al “Tutto è compiuto’” , e fino all’ultima loro durezza, superficialità, noncuranza, ingratitudine. Mi amerà sino alla fine. Lo so. Anche nei ritorni di voli neri sul cuore. Lo so. Anche nel rientro affannoso in anse taciturne dei mari senza nome. Lo so. Anche su strade, su orme temute in sogno rabbrividito. (p.301)

OSSERVAZIONI PERSONALI (Pier Angelo Piai)

Non dobbiamo mai porre limiti all’amore del Padre che ci ha creato. Egli desidera ardentemente la nostra salvezza perché dobbiamo raggiungere la pienezza a cui ci ha predestinati. Se, caduti nel baratro, ci sentiamo profondamente peccatori e non osiamo nemmeno rivolgere lo sguardo al Cielo, allora volgiamo lo sguardo su Colui che è stato trafitto dai nostri peccati. Il suo cuore è infinitamente misericordioso, non dimentichiamolo mai, perché Lui non smette mai di amarci ed ha pagato davvero per noi. Ritorniamo sempre a Lui con tutto il nostro cuore.

 

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://www.mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipier  

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / @piaipier   a cura di https://www.mondocrea.it

PER LE DONAZIONI: https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

 

dal “Diario di un pellegrino carnico, di p.Albino Candido DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO – EDIZIONI SEGNO https://www.edizionisegno.it/libro.as…

1984 ottobre

Beato l’uomo che confida nel Signore!  Confidare nel Signore fino alla fine, cioè fin dove la ragione non ti dà una risposta. Oltre quel limite c’è la fede, c’è il confidare. Se non ci fosse un limite alla ragione, se per ogni evento avessimo subito pronta una risposta, non ci sarebbe posto per la fede e per il confidare. Non avrebbe giustificazione l’esistenza di Lui, nella sua incomprensibilità amabile, allettante.

“Beato l’uomo che confida nel Signore”. E come tutti i discorsi che si fanno con Lui devono avere per base la rinuncia e l’annullamento, eccoci qui a sbucciare la nostra persona, le nostre convinzioni, il nostro essere e fare; eccoci a sterrare per dissotterrare il nulla che siamo, un nulla che di positivo non ha che la coscienza di essere nulla di fronte al tutto.

Ed è una grazia che libera e ci pone in relazione con Lui. Relativi. Tanto è vero che se Lui non fosse Tutto noi non saremmo Nulla. (p.328)

 

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://www.mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipier  

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / @piaipier  

a cura di https://www.mondocrea.it

PER LE DONAZIONI: https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

DAL DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO – EDIZIONI SEGNO https://www.edizionisegno.it/libro.as…

28 Settembre 1980

Accetto gli altri nella misura che accetto me stesso. Il problema non consiste nell’avere da superare molti problemi ma consiste nell’accettare te stesso. Dio raccoglie con rispettoso amore anche i frammenti, le briciole.

Ti senti frammento? Frammento staccato, scheggiato dal vaso del tuo mondo? Lui ti raccoglie e ti ripone nel Suo cuore. Il povero non ha parole e non pretende di essere ascoltato. (p.222)

16 Ottobre 1980

Se Dio mi ha tratto dal nulla è segno che Egli è stato attratto dal nulla per avermi, dunque più sono nulla e più mi nascondo nel nulla più Egli mi cerca e mi infonde se stesso. Un’altra ferita all’anima. Che non ci sia più rimedio?

Non bisogna gettarsi a terra; è un segno del tuo nulla, è un segno del tuo orgoglio che è peggiore del nulla. È un segno che non basta la preghiera che preghi né la volontà che usi. (p.224)

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipier  

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / @piaipier   a cura di https://mondocrea.it

PER LE DONAZIONI: https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

Dal “Diario di un pellegrino carnico” di p.Albino Candido

16 marzo 1984

Ti sono vicino specie in quest’ora di tenebra. Devi farcela. È la croce che Lui ha intessuto sui panni della tua anima. Cerca a tutti i costi di sentire la Sua mano che stritola e poi risana.

Non perdere la speranza che deve reggere quando la fede vacilla o vien meno, oppure si oscura e pare tramontare.

Non tutto e finito, c’è molta strada da percorrere con Lui. Non temere.

Se Egli non ti volesse bene non ti tratterebbe così. Non vedi con quanta forza si ricorda di te e ricorre a te?

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO – EDIZIONI SEGNO https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

SEGUIMI:

Mondocrea:

https://mondocrea.it

Facebook

https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram

https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipier  

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / @piaipier   a cura di https://mondocrea.it

PER LE DONAZIONI: https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

dal “Diario di un pellegrino carnico” di p.Albino Candido

24 Marzo 1979

La colpevolezza non consiste tanto nell’aver peccato, quanto nel non pentirci d’aver peccato o nel non sentirci nel peccato. Siamo sempre colpevoli, di tutto. Colpevoli innanzitutto del non amore. Quando riusciamo ad amare il Signore con tutto il cuore, tutta la mente, la volontà e con tutte le forze? E il prossimo come noi stessi? Io Voglio amare anche quando mi sembra inutile. A che cosa è utile un pigolio di uccello? (p.104)

10 Gennaio 1980

Lascia scorrere sull’anima l’acqua torbida di te stesso e degli altri, lasciala scorrere: levigherà le pietre, luciderà il sasso, il selciato che c’è dentro. “Ecco, io sto alla porta e busso. Se qualcuno ascolta la mia voce e mi apre la porta, io verrò da lui, cenerò con lui ed egli con me.” (Apocalisse 3,20).

 

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO – EDIZIONI SEGNO https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipier  

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / @piaipier   a cura di https://mondocrea.it

PER LE DONAZIONI: https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

 

 

 

24 Ottobre 1984 …

Beato l’uomo che confida nel Signore!  Confidare nel Signore fino alla fine, cioè fin dove la ragione non ti dà una risposta. Oltre quel limite c’è la fede, c’è il confidare. Se non ci fosse un limite alla ragione, se per ogni evento avessimo subito pronta una risposta, non ci sarebbe posto per la fede e per il confidare. Non avrebbe giustificazione l’esistenza di Lui, nella sua incomprensibilità amabile, allettante. “Beato l’uomo che confida nel Signore”.

E come tutti i discorsi che si fanno con Lui devono avere per base la rinuncia e l’annullamento, eccoci qui a sbucciare la nostra persona, le nostre convinzioni, il nostro essere e fare; eccoci a sterrare per dissotterrare il nulla che siamo, un nulla che di positivo non ha che la coscienza di essere nulla di fronte al tutto.

Ed è una grazia che libera e ci pone in relazione con Lui. Relativi. Tanto è vero che se Lui non fosse Tutto noi non saremmo Nulla. (p.328)

 

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO – EDIZIONI SEGNO https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipier  

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / @piaipier  

a cura di https://mondocrea.it

PER LE DONAZIONI: https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

La Sacra Scrittura cita spesso: “IL DIO DEGLI ESERCITI”

L’esercito è una moltitudine di uomini ben organizzati per scopi difensivi o bellici. Per analogia si può estendere anche agli animali. Quindi il simbolismo che possiamo dedurre da questo termine biblico è relativo alle moltitudini di essenti che affollano questo Cosmo.

Dio ama creare individui sia nel mondo minerale, che in quelli vegetale, animale ed umano. Ogni individuo a sua volta è composto da moltissimi elementi organizzati tra di loro e che possono essere a loro volta “individui”. Oggi parleremmo di “insiemi” interdipendenti che formano strutture e sistemi particolari, sia minerali che vegetali ed animali.

Il Creatore, denominato anche “il Dio degli eserciti” dalla Sacra Scrittura, conosce perfettamente ogni più piccolo elemento dell’universo che ha creato ed ogni legame od interazione che questi elementi hanno tra loro. In effetti è Lui che sorregge l’Universo, sia il micro-cosmo che il macro-cosmo.

Se Lui decidesse tutto si trasformerebbe o scomparirebbe al suo volere. Ma Egli è Amore e desidera che ogni essente “persona” sia se stesso per quello che lo ha destinato..cioè ad essere simile a Lui in unione perfetta con Lui, nella Risurrezione di Cristo…

Dal “Diario di un pellegrino carnico” di p.Albino Candido”

24 Febbraio 1980

Dopo la morte c’è la risurrezione! L’attendo come liberazione da tutte le schiavitù. Salmo 138 (139). Perché non guardare più spesso o continuamente a quella realtà che è viva eternamente, ed è lì ad attenderti viva, piena, luminosa? Tutto il resto a che cosa si riduce? Il tuo valore è posto lì, nella risurrezione. Se non riconosci questo valore infinito della tua esistenza, come potrai riconoscere il valore dell’altro, di tutti i tuoi fratelli che hanno lo stesso tuo destino? (p.188)

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO – EDIZIONI SEGNO https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipier  

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / @piaipier  

a cura di https://mondocrea.it

PER LE DONAZIONI: https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

dal Diario di un Pellegrino Carnico” di p.Albino Candido

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO – EDIZIONI SEGNO https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

12 ottobre 1980

Quante ore della vita ho vissuto come se Dio non ci fosse? E al Signore i fiori appassiti delle tristezze e i motivi che le generano. Eppure si possono offrire. Però quando ci si trova in mezzo a questi fiori avvizziti è fatica liberarsene anche perché i motivi che li generano non si riescono a individuare.

Di solito è insofferenza della presenza degli altri; altre volte è il trovarci disimpegnati, privi di un lavoro e di impegno in qualcosa di vivo e vitale. Allora il lavoro bisogna cercarlo e farcelo in quello spazio che rimane sempre aperto alla preghiera: il Rosario, un libro, la Via Crucis, il confessionale, e si è sempre così fragili che anche una cosa molto semplice e fragile riesce a raddrizzarci e a rinnovarci. (p.224)

Incominciare tutto, ogni cosa, anche minima, da Dio, dal calore della presenza di Gesù. Tutto. Succede di cominciare da noi stessi, dal nostro impegno, dalla nostra buona volontà. ma come può essere buona se noi siamo cattivi? Come può essere buona se non ce la infonde Lui che è buono?

Noi pensiamo che quelle ispirazioni che ci muovono al bene, siano ispirazioni che provengono dal nostro essere, mentre sono ispirazioni veramente che spirano da Dio, dallo Spirito che soffia dove e quando vuole. (p.223)

 

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipier  

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / @piaipier   a cura di https://mondocrea.it

PER LE DONAZIONI: https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO – EDIZIONI SEGNO
https://www.edizionisegno.it/libro.asp?id=1686

dal Diario di un pellegrino carnico di p.Albino Candido

3 Ottobre 1984

Il Signore realmente segue tutti, ognuno; ci accompagna con amore perché in noi c’è la traccia del Suo amore, di Se stesso. Che bello! Che bello essere amati senza sapere di essere amati. Che bello a un certo momento, un bel giorno, accorgersi di essere stati amati e di continuare ad essere amati! È come un meraviglioso risveglio. E per Lui questo è naturale, è spontaneità del Suo essere amore e basta. Non è altro.

Noi Lo pensiamo diverso da quello che è, un diverso che deriva dalle nostre piccole misure. Non consideriamo mai abbastanza questo Suo esistere condizionato dall’amore. È davvero condizionato dall’Amore, talmente da trovarsi incapace di agire, di comportarsi al di fuori di questo amore condizionante.

La teologia insegna in questi termini? (p.328)

 

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipier  

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / @piaipier   a cura di https://mondocrea.it

PER LE DONAZIONI: https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

Tratto da “Diario di un pellegrino carnico” (p.Albino Candido)

 

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO – EDIZIONI SEGNO

https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

18 Ottobre 1984

Non mi sono mosso. Soltanto nello spirito. Trovo continuamente novità dentro e fuori di me. Sembro tranquillo. Ogni tanto increspature create dall’ansia che a sua volta è frutto di compassione per qualcuno. Devo riflettere e scrutare con animo più desto le vicende che mi accompagnano in questo periodo, come del resto dovrei essere sempre più attento nel cogliere il significato di tutto; omnia si dice in latino per dire il tutto, e ha un suono più accogliente, e abbraccia ogni cosa visibile e invisibile.

Tutto ha un significato diverso da quello che noi diamo al momento, e forse superficialmente, in modo affrettato e immaturo. Dio è rilevabile in ogni cosa e accadimento, soltanto che occorre imboccare la strada giusta per incontrarlo. Bisogna avere la testa libera da distrazioni e metterla nel cuore, nello spirito, perché ogni cosa conduce così allo spirituale, all’invisibile. (p.326)

19 Ottobre 1984

Ha maggiore importanza una foglia, una piccola foglia che cade, che si stacca come un nulla dal ramo ormai spoglio, che tutto il resto del mondo. E non sono foglie anche le nostre parole? (E foglie a volte rumorose). E i nostri pensieri? Fumo Quante foglie al mio passare sono cadute? Eppure: “non si muove foglia che Dio non voglia”. L’ho pensato, però, tra queste foglie che finiscono di essere irrequiete. Mi insegnano a essere quieto soltanto in Lui. Per terra, sorridenti per terra. Sull’albero non sorridevano. Ridevano un po’ scioccamente. Ora sorridono d’amore, al suolo. (p.326)

 

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipier  

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / @piaipier  

a cura di https://mondocrea.it

PER LE DONAZIONI:https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO – EDIZIONI SEGNO

https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

Dal “Diario di un pellegrino carnico” di p.Albino Candido

1 Ottobre 1984

Noi parliamo, e Lui è lì che ci ascolta. È bello tutto questo, tutta questa povertà di creatura che si volge verso il Padre Celeste. È vero. Siamo piccoli, piccoli soprattutto nei riguardi di ciò che ci tocca nel cuore. La condizione dei defunti redenti è migliore della nostra. Il tempo fa sentire le cose… le vicende nel tempo e non nell’Eterno che è lì a un palmo che ci ingoia, o è sul punto di ingoiarci nel suo mistero meraviglioso e dolcissimo.

Abbiamo timore che ci vengano sottratti i limiti e la palizzata entro la quale si muove tutto il nostro essere, pensare e agire, e prevedere. Ma, Signore, perché non mi prendi e così tutto è finito? Invece tutto è ricominciato con una prospettiva diversa, cioè non controllata da limiti o conoscenze teologiche, ma dall’Essere che non è altro che Amore. Ma non vogliamo capire, nemmeno teologicamente, che siamo, nuotiamo, nell’Amore.

Un Amore che non è finito, determinato nelle situazioni che, umanamente considerate, potrebbero significare non Amore, ma un Amore che va oltre, va oltre ma non senza di noi, va oltre trascinando anche noi in quell’Oltre. Occorre sentirci dentro di Lui che è tutto il diverso che noi ci immaginiamo. Bisogna vedere con occhi e cuore diversi, perché Lui è diverso. E il diverso che è Lui è la verità, è la realtà, è il suo regno, è la vita eterna.

Teologia e preghiera significano studiare. Significano scoprire i Suoi disegni di amore in ogni creatura. È difficile la teologia perché è difficile scoprire tutti quei disegni di Amore. Sarà sempre più difficile, se vogliamo dare alla Sua azione i nostri paradigmi e la nostra intelligenza. (p.318)

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipier  

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / @piaipier  

a cura di https://mondocrea.it

PER LE DONAZIONI: https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

(p. Albino Candido, Diario di un pellegrino carnico p.327)

 

Cosa vuol dire “arricchirsi” davanti a Dio? (Lc 12, 13 – 21)

Se volgo lo sguardo al passato, mi sono arricchito? Sono arricchito di povertà, perché una volta non avevo la percezione di essere lontano, invece ora mi sento lontano da Lui nel senso che c’è un’immensa sproporzione tra me e Lui.

Forse la ricchezza consiste nel sentire e soffrire questa sproporzione che cresce a misura che Egli si fa conoscere. Non c’è altro modo di diventare ricchi davanti a Lui.

Infatti se Egli non si manifesta o non lo cerchi con curiosità prima e poi con amore, ti sembra di essere abbastanza ricco perché osservi la regola, la legge, ti senti buono, ma è una ricchezza fasulla, è una illusione.

Mentre, quando lo hai trovato, tutto è alla rovescia: sei povero, ma ugualmente e proporzionatamente alla tua povertà sei ricco perché l’hai trovato, e trovandolo riconosci la tua piccolezza, e la tua precedente ricchezza viene confusa e arrossisce.

(p. Albino Candido, Diario di un pellegrino carnico p.327)

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipier  

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / @piaipier   a cura di https://mondocrea.it

PER LE DONAZIONI:https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

dal “Diario di un pellegrino carnico” di p.Albino Candido

 

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO – EDIZIONI SEGNO

https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

È meglio l’esagerata speranza e affidamento che la simmetrica do ut des (do perché tu dia) (p.Albino Candido p.90) (10 ottobre 1984)

Il Padre che è nei cieli e in tutti gli esseri e nel nostro cuore, e nel nostro sangue, e nei nostri pensieri, e nelle nostre sofferenze, che imbeve tutto e tutti di Sé, ci ama, ama me, te, tutti. Ma sul serio, AMA! Lui che sta guardandoci in attesa di un atto che venga dal cuore, cioè dal centro della nostra persona, dall’intimo, poiché Egli fissa il suo sguardo — del cuore — non al nostro esteriore, ma nel profondo, alla radice, da dove devono partire anche le cose cosiddette esteriori.

Allora le cose esteriori, invece di uscire da noi, rientrano, per ripartire rivestite di sostanza del cuore — fede, speranza, carità — rese lucide da quella gioia che compenetra tutto, anche il brutto o il meno brutto, che si agita dentro di noi e che spesso trova una via d’uscita rivelandosi all’esterno.

La pace che Egli ci dona rimane sempre in noi, in profondità, in tale profondità che pare alle volte non esista, se il nostro centrale interesse è e rimane il Suo volto…. Cosa succederebbe in noi se Egli ci trovasse sempre disponibili e attenti? Verrebbe a mancare nel Suo amore il nostro amore, cioè quella qualità del nostro amore consistente nello stimolarlo e nella fatica di ascoltarlo e seguirlo. (10 ottobre 1984)

È tutto Grazia. È tutto una Grazia nella Sua presenza. La Sua presenza è come l’aria che non si vede ma che è necessaria alla vita.

È come la legge di gravità che seguiamo inconsciamente.

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipier   Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / @piaipier   a cura di https://mondocrea.it

PER LE DONAZIONI: https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

dal “Diario di un pellegrino carnico” di p.Albino Candido

 

23 Aprile 1979
Mi trovo a Ludaria, in Carnia. È sera. Piove. Risento le voci conosciute. Ma io cerco la voce viva dentro di me, Voce che non ha suono, ma è vita. La cerco con il cuore. Cerco anche il volto che non posso immaginare come sia veramente perché troppe sono le immagini di quel volto. Se si mostrasse, credo, si convertirebbero gli occhi e l’anima di tutti, fissandolo, e la dolcezza sarebbe infinita e non ci sarebbero altre preoccupazioni o paure o cattiverie. (p.110)

27 Aprile 1979
Molti si sono fatti un’idea deformata del Signore, il quale sarà, secondo loro, come i preti, o certi preti, o certi cristiani che sono ben lontani dall’essere come il Signore desidera; se questi cristiani non sono cristiani, che vale credere a Cristo, se il credergli non migliora la gente, non frutta amore vicendevole negli animi, non rende meno avidi gli uomini, meno carnali, meno egoisti, meno paurosi?

Se Egli esistesse, quella fede che si dice regni nel mondo dovrebbe generare desiderio di morire, non di continuare a vivere. (p.111)

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it
Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai
Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube
“UNIVERSO INTERIORE piaipier”:
http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI”
(può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).
Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:
https://www.youtube.com/channel/UCEvGdMNEGZ_XKUM6NG7b0ng?feature=embeds_subscribe_title

a cura di https://mondocrea.it

PER LE DONAZIONI:
https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

 

(P.ALBINO CANDIDO, DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO – 12.07.1983)

https://mondocrea.it/itriflession…

Mettiti e rimettiti con ostinazione alla presenza di Dio e trasforma tutto in atto di amore. Impara. Esercitati. Con perseverante impegno. (12 luglio 1983)

Tu Signore, provvedi a tutto. Tu sei tutto. L’abbandono in te rende soffici anche le cose più aspre. Se fossimo pronti ad afferrare al momento giusto gli affronti della vita, le scabrosità del nostro cammino, le delusioni, le paure, le mancanze, e gettarle nella tua volontà che è amore che tutto brucia e rinnova, fa risorgere e ricrea, allora sul nostro cuore e sul nostro volto non calerebbe il velo della tristezza e saremmo creature che vivono come se fossero uscite dalla vita e avessero già percorso il cammino di prova e purificazione.

Non è mai finito il tempo di amare, in qualunque modo, con il caldo e il gelo, con il vuoto e il fervore di spirito. Che siamo vuoti e indifferenti lo siamo in Lui. Signore, oggi mi sento indifferente e vuoto, ebbene, oggi il mio canto per te è l’indifferenza e il vuoto e quel senso di disagio, di incompletezza in tutto quello che vivo. Ma tu vivi in questa situazione, e di questa situazione di nausea.

Tu sei capace di farne elemento di maturazione, elemento di salvezza, elemento di liberazione, perfino fonte di gioia. Credo in questo. Se non credessi in questo tutto sarebbe annullato, annichilito, vano, tutto sarebbe frutto della mia iniziativa e quindi effimero e fragile, velleitario, esile, labile.  

 

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipier  

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / @piaipier   a cura di https://mondocrea.it

PER LE DONAZIONI: https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

 

Dal “Diario di un pellegrino carnico” di p.Albino Candido

https://www.edizionisegno.it/libro.as…

 

3 Maggio 1980

Chi vede me vede il Padre. Noi ci facciamo un’immagine di Dio il quale non può essere figurato, onde se Dio non lo vediamo secondo l’immagine che ci facciamo di Lui, rimaniamo insoddisfatti.

Perciò Gesù dice bene che chi vede Lui vede il Padre, perché Egli è Dio in forma umana. Se vogliamo avere la forma di Dio l’abbiamo in Gesù. La forma non si può applicare all’infinito: in forma diventa finito; come ad esempio: si può rappresentare la grandezza nella sua infinità con qualche forma?

No. Perché se avesse forma la grandezza infinita sarebbe già determinata, quindi non infinita. Però siccome Gesù è anche la seconda persona della SS.ma Trinità, e quindi uguale al Padre e allo Spirito Santo, Lui sì può rappresentare il Padre e tutto Dio nella forma di uomo, ma lo può rappresentare perché Gesù uomo è anche Gesù Dio.(p.207)

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipier  

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / @piaipier   a cura di https://mondocrea.it

PER LE DONAZIONI: https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

Nel 1990, Padre Albino Candido, dietro mia insistenza, permise la pubblicazione del suo diario pochi tempo prima di morire. L’avevamo intitolato insieme “Diario di un pellegrino carnico”.

Ho sempre considerato p.Albino un vero uomo di Dio, perché Dio era il suo vero Signore e amico: non smetteva mai di pensarlo.Con il passare del tempo questo Diario è diventato sempre più importante per me: Quando ho bisogno di un consiglio spirituale, lo apro e vi trovo la risposta in modo tematico e nel giusto contesto. Ormai per me è diventata una prassi.

Quando devo realizzare dei brevi video, ad esempio, apro il Diario e vi trovo il brano adatto a quello che pensavo.Quando mi sento triste mi consola con parole appropriate. Quando ho dei dubbi, mi propone dei consigli. 1 giugno 2023

A riprova di quello che avevo scritto ieri sui benefici “miracoloso diario di un pellegrino carnico”, stamane avevo bisogno del suo aiuto e lo invocavo.

Poi ho aperto a caso:

9 Marzo 1984 Isaia 58,9: “Eccomi!”.

Deve essere vero. Se mi sforzo di stargli vicino. di accettarmi, di accettarlo, se procuro che la mia mente e il mio cuore siano sempre liberi per accoglierlo, allora, a ogni mia necessità., a ogni mia richiesta Egli mi risponde: “Eccomi!”. Deve essere così. Se mi sforzo di credere che è in ogni mio pensiero pur piccolo e insignificante, Lui si farà una dimora nel mio cuore e un rifugio nella mia mente. Sia così, avvenga così nella vita mia. Sebbene manchi poco spazio di vita, non devo sciupare l’ora presente, sia essa lunga o breve. (p.303)

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it
Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai
Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube
“UNIVERSO INTERIORE piaipier”:
http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI”
(può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).
Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:
https://www.youtube.com/channel/UCEvGdMNEGZ_XKUM6NG7b0ng?feature=embeds_subscribe_title

a cura di https://mondocrea.it

PER LE DONAZIONI:
https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

La Sacra Scrittura esorta a pregare sempre. Non parla molto della qualità della preghiera, ma della quantità. Il Signore ama il continuo dialogo con noi. Desidera che confidiamo sempre in Lui, in qualsiasi circostanza. In questo modo Egli può operare meglio perché rispetta il nostro libero arbitrio.Scriveva il monaco p. Albino Candido nel suo Diario di un pellegrino carnico:

14 Marzo 1983

Sera –

Un’altra giornata. Un’altra giornata di meno. Domani è lunedì. Oggi è lunedì.

Il tempo è così, ti scorre sulle spalle, sull’anima. Ti incide le sue ore con punta acuminata, di diamante. Sì. Perché è tempo che a Dio appartiene, è un suo podere che ho da coltivare, da mettere a frutto E i frutti come posso pesarli, calcolarli? Con quale peso? Su quale bilancia? La bilancia è la mia fede che ora si riduce a ettogrammo, a grammo, a pulviscolo, la soffio.

Dio mio abbi pietà di me e non dimenticare questa polvere che pure Tu hai soffiato nel Tuo mondo infinito e insondabile, profondo. Il Tuo occhio soltanto, il Tuo cuore raccoglie l’armonia di questo Tuo infinito mondo che al mio piccolo occhio appare sempre mistero sconvolto, opaco, confuso, scompigliato, sconvolgente e angoscioso, mostruoso.

Grazie del Tuo raggio di sole che rende visibile il pulviscolo del mio essere così che riconosco di essere. (p.269)

 

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipier  

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / @piaipier   a cura di https://mondocrea.it

PER LE DONAZIONI:https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

Dal “Diario di un pellegrino carnico” di p.Albino Candido

30 Giugno 1987

È la Tua presenza, o Signore, che mi tiene vivo. Se non sei Tu diventa corruzione la vita, il mondo, le persone care, le persone amate e non amate, quelle persone che stanno nel pensiero come la luna sta nella notte, come il sole nel cielo assetato di luce. Ho pensato molto stamattina. Ho parlato anche di paradiso. Non sembra vero che ci sia. Perché è alto, non lontano ma alto, grande che non si può immaginare, e non potendosi immaginare perde credibilità.

Non ci vogliamo credere anche per un’altra ragione: il paradiso sembra un ostacolo al godimento di quanto c’è di bello nella vita, sembra che ci porti a trascurare, a sminuire la realtà presente e viva. È come un sogno, bello quanto si vuole, ma che pare non sia composto di elementi reali, tangibili, immediati. È tutto questo intreccio di motivazioni che ci rende meno credibile il paradiso.

Però se fossimo dotati a tal punto di fantasia da rendere, attraverso di essa, presenti e reali le cose create, allora il paradiso, cosa creata, diverrebbe realtà come tutte le altre. Non mi spiego. Volevo dire che occorre rendere forte la fantasia, l’immaginazione, anche per accostarsi rispettosamente alle cose tangibili, visibili, nella loro solida concretezza perché le cose si rendano adeguate, concordi e unanimi non solo tra loro ma pure con noi.

Le cose, per essere tali, per essere conosciute e vissute come sono in se stesse, nel loro vero essere, hanno bisogno di essere penetrate dalla nostra immaginazione creativa, altrimenti restano essere senza senso, senza scopo. Devono venire investite dalla luce che ognuno in sé raccoglie, in sé condensa. Luce che è il vivere dell’essere. È vivere per uno scopo che è semplicemente non lasciare di vivere.

Il paradiso pertanto consiste nel non lasciare di vivere.

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipierchi   desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / @piaipier   a cura di https://mondocrea.it

PER LE DONAZIONI:https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

Dal Diario di un pellegrino carnico (pdi p.Albino Candido)

18 Marzo 1980

Notizie di uccisioni (ecc.)

Non crediamo più alla vita.

Non crediamo più alla Risurrezione.

Signore non sanno quello che fanno, come noi qui dove Tu sei ucciso in mille forme incruente.

Non Ti ringraziamo dei Tuoi doni; li sfruttiamo come cosa nostra, non come cosa donata.

Ti pensiamo poco.

Ti incontriamo sì e no una volta due tre al giorno.

Se Ti ricordassimo più spesso. Solo che Ti ricordiamo e Ti gettiamo uno sguardo ogni tanto, alla sfuggita! (p.194)

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipier  

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / @piaipier   a cura di https://mondocrea.it

PER LE DONAZIONI:https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

“Tormento o dolcezza è la conoscenza di Te. Nuvolo o sereno. Tempesta o tranquillità. Tenebra o luce.” (p.Albino Candido, monaco)

Un’anima può essere talmente innamorata del Creatore da essere “malata di amore”?

L’anima malata di amore per Dio Lo pensa sempre, in qualsiasi situazione, anche non in forma esplicita. È così presa dalle sue opere e dal suo modo di operare che non può mai fare a meno si pensarlo.

Quando crede di non pensarlo si rattrista, ma poi si rimette alla sua presenza consapevolmente. Non riesce a distogliere lo sguardo da Lui e lo scruta continuamente. Il salmo dice “Tu mi scruti e mi conosci, ma l’anima “innamorata” scruta le opere del Signore, rimane spesso stupita, colloquia insistentemente con Lui, a volte anche in modo veemente.

Ella riferisce tutto a Lui. Persino i momenti che ritiene “trasgressivi” costituiscono un pretesto per dialogare in modo più incisivo ed intenso con il Signore, se non altro per supplicare la sua misericordia.

L’anima malata di amore per il Creatore viene spesso giudicata “maniacale” dalle persone del mondo, oppure psichicamente disturbata ecc. Ma è sicura che Lui è la Via, la Vita e la Verità, per cui Egli sostiene tutto e tutti. Non può fare a meno di pensarlo e di stupirsi di Lui.Quando pensa a se stessa, spesso sospetta di essere eccessivamente narcisista.

Ma quando quel “pensare a se stessa” è in relazione al Creatore e Signore, per cui non può farne a meno, allora questo è un segnale che l’anima è innamorata di Lui.

 

(21 marzo 1983)

E Tu sei vivo. Vivo non come al solito, o come io lo vorrei. Sei Tu vivo, vivo come vuoi Tu, cioè in qualità di raffronto che morde, che umilia, che sradica, che brucia, che piega fino a terra, che sotterra. E mi duole tutto l’essere. Ammalato di me stesso. Di quel me stesso che si specchia in se stesso e non in Te.

La figura rispecchiata invece in Te è ridimensionata dal mille all’uno. E Tu mi Ti riproponi mentre io cerco di evitare il rispecchio di me nel Tuo volto di verità. È tutto qui, in questo proporre e scansare il Tuo volto, la verità di me stesso e il mio essere, e anche la perfezione che Tu vuoi da me. che mi condanni, che esca volta per volta condannato, annullato, annichilito, demolito dal confronto con la Tua luce, il Tuo vitale sguardo che tuttavia non è giudizio ma è fulmineo raggio di amore. Raggio fecondo. Che porta novità e subbuglio in questo mio essere immaturo, chiuso in schemi, in paradigmi, in meschine convinzioni. Aiutami a riconoscere che mi aiuti; aiutami a convincermi ad aprirmi al Tuo aiuto e al fatto che nulla posso senza la Tua presenza scomoda ed esigente. Nella Tua luce sarò nella mia luce.Ma c’è il paradiso anche per me. 

(p.Albino Candido, Diario di un pellegrino carnico p.270)

Tormento o dolcezza è la conoscenza di Te. Nuvolo o sereno. Tempesta o tranquillità. Tenebra o luce.

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipier

chi   desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri). Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / @piaipier  

 

Dal “Diario di un pellegrino carnico” di p.Albino Candido

Ottobre 1980

Il mare è un poco come Dio: ti pare di abbracciarlo tutto con lo sguardo ma a qualche passo dalla riva diventa così profondo da ingoiarti di mistero. Noi perdiamo tempo a voler conoscere Dio: bisogna ascoltarlo, contemplarlo, godercelo invece di capirlo.

Incominciare tutto, ogni cosa, anche minima, da Dio, dal calore della presenza di Gesù. Tutto. Succede di cominciare da noi stessi, dal nostro impegno, dalla nostra buona volontà. ma come può essere buona se noi siamo cattivi? Come può essere buona se non ce la infonde Lui che è buono? Noi pensiamo che quelle ispirazioni che ci muovono al bene, siano ispirazioni che provengono dal nostro essere, mentre sono ispirazioni veramente che spirano da Dio, dallo Spirito che soffia dove e quando vuole.

Mi salvo nella misura in cui mi sento salvato da Lui. Vale a dire: mi salvo in quanto credo che il Suo amore sarà sempre più avanti della mia povertà, della mia miseria, e sorpassa tutti i miei limiti, precede tutta la mia malvagità. Se non credo a questa dimensione di amore è difficile che mi salvi.

Però, attento, il Suo amore mi dà di credere al Suo amore smisurato. (p.227)

 

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipier  

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / @piaipier  

a cura di https://mondocrea.it

PER LE DONAZIONI:https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

Dal “Diario di un pellegrino carnico” di p.Albino Candido (ed.Segno)”

14 settembre 1979

 

Croce. Me la sento. Sentirla è meno dura che portarla senza riconoscere che è croce. Avviene di considerare croce una determinata cosa spiacevole, un fatto spiacevole, un patimento fisico ben preciso: può essere croce tutto questo. Però penso che croce sia anche quella incancellabile nebbiolina di tristezza che copre l’anima, come di uno strato di elementi autunnali.

Soltanto il pensiero dell’Eternità riesce a trafiggere quel velo e a raggiungere l’anima con un raggio di luce e di calore. Il non credere alle Tue sofferenze portate per me vuol dire non credere al Tuo amore. La Tua croce è quella della sconoscenza.

È la Tua croce non riconosciuta da moltissimi, dalla maggioranza degli uomini. Esaltazione! Soltanto ciò che costituisce croce avrà la sua gloria.

Perdonami che finora non ho tenuto conto della Tua croce e ho camminato come se la strada fosse un dovuto, un diritto, come se la vita non fosse un dono da custodire.

Però sento che anche la Tua croce è fatta anche della mia e che la mia è fatta anche della Tua. È meglio stare con la croce che cercare liberazione da parte degli uomini.

Se consideri croce quel dato aspetto di te stesso è perché non la porti con pazienza e fede. Lui cammina davanti a te e a tutti quelli che hai intorno.

Egli occupa il primo posto. È bello, è liberante sentirlo, vederlo sempre al primo posto. È la prima persona. (p.144)

 

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipier  

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / @piaipier  

a cura di https://mondocrea.it

PER LE DONAZIONI:https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

 

“È preferibile soffrire guardando alle proprie macerie che godere delle proprie costruzioni.” Signore, oggi mi sento indifferente e vuoto, ebbene, oggi il mio canto per te è l’indifferenza e il vuoto e quel senso di disagio, di incompletezza in tutto quello che vivo.

Ma tu vivi in questa situazione, e di questa situazione di nausea. Tu sei capace di farne elemento di maturazione, elemento di salvezza, elemento di liberazione, perfino fonte di gioia.

Credo in questo. Se non credessi in questo tutto sarebbe annullato, annichilito, vano, tutto sarebbe frutto della mia iniziativa e quindi effimero e fragile, velleitario, esile, labile. Mea culpa: è cosa buona e giusta riconoscere la propria nullità.

Tutto nasce dal nulla. I nostri limiti non sono impedimenti all’opera di Dio, come il nulla non ha impedito la Sua creazione. Però occorre che siano limiti da noi accettati.

E riproposti e trascesi in speranza nella fede.

(24 agosto 1983 p. 283)

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipier  

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / @piaipier   a cura di https://mondocrea.it

 

PER LE DONAZIONI: https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

 

dal “Diario di un pellegrino carnico” di p.Albino Candido (monaco)

2 Marzo 1979

Sempre meno e sempre più essenziale. Pregare non è facile. Pregare può diventare un’occasione di crederti a posto e sano. Succede, quando si prega, è come per dare al Signore prova della nostra rettitudine. E succede spesso che dopo aver pregato ci sentiamo meno debitori di prima e più sani degli altri. (p.100)

3 Marzo 1979

Attenzione a considerarti sano. Egli non è venuto per coloro che si ritengono sani ma per i peccatori. Come farai a trattenere vivo in te e vero il sentimento profondo del tuo essere in peccato? Del tuo essere peccatore? Prega per noi peccatori… Se non ti senti peccatore la Vergine non può pregare per te. Guardati dal sentirti incolpevole. È grave, è colpa grave.

 

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipier  

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / @piaipier   a cura di https://mondocrea.it

PER LE DONAZIONI:https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

 

(p.Albino Candido – Diario di un pellegrino carnico)

16 Dicembre 1979

 

È difficile credere. È stato difficile per Abramo, per Giuseppe (ciò che è nato in Lei è di Spirito Santo)…  Ma credere è un’altra cosa, per Maria.

Perché è difficile? Perché Dio ci propone sempre cose impossibili e incredibili.

Perdono, amare i nemici. È impossibile. (Mi riferisco a quella) fede docile – mite, capace di tuffarsi con rischio, lasciando da un lato le ricerche intelligenti, dall’altro il nostro amor proprio. Se non c’è fede occorre pregare…

A Maria è costata, la fede: ce la insegni e ci conduca per i sentieri della fede.

(p.166)

 

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipier  

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / @piaipier  

a cura di https://mondocrea.it

 

PER LE DONAZIONI:https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

 

Dal “Diario di un pellegrino carnico”

 

(23 Marzo 1984)

 

Mi tuffo. Voglio tuffarmi nella Tua infinita misericordia. Non vale a salvarmi, ogni momento, che questa Tua infinita misericordia. Sono sospinto al largo fino a perdere di vista le rive rassicuranti della Tua Grazia.

Sono piccolo e debole. Una barchetta leggera che è gioco anche per le più lievi ondate. Non Ti rimprovero di nulla come tante volte sono tentato di fare.

Anzi, Ti ringrazio perché sei grande e i Tuoi disegni non possono essere i miei, i Tuoi mezzi non sono quelli di cui mi varrei per il mio viaggio pieno di insidie.

Ti ringrazio perché sei grande… cosa farei se non ci fosse un Grande accanto a me? Padre, Ti ho offerto anche oggi Tuo Figlio, assieme alla mia miseria, assieme ai miei gemiti, assieme ai gemiti di tutte le persone che mi stanno nell’anima.

Padre, perdona la moltitudine dei miei peccati. E dammi la gioia.

(p.307)

 

 

SEGUIMI:

 

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipier  

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / @piaipier   a cura di https://mondocrea.it

 

PER LE DONAZIONI:https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

Padre Albino Candido, Servo di Maria morto a Udine nel 1992, è stato un grande monaco poeta e mistico carnico, amico d’infanzia di Padre Turoldo.

Il suo diario è una riflessione poetica sulla vita, sulla Creazione e su Dio.Padre Albino, dei Servi di Maria, morto nel 1992, è stato mio consigliere spirituale ed amico sincero per diversi anni.

Un giorno ebbi l’ardire chiedergli di poter leggere il diario che sapevo scriveva abbastanza frequentemente. Lo trovai profondissimo: intriso di spiritualità, altissima poesia e molto umano. Mi commosse profondamente. Sono sempre stato convinto di trovarmi vicino ad un uomo di Dio, un vero santo. Quel diario mi convinse ancor di più e gli chiesi di poterlo pubblicare. Naturalmente declinava la mia richiesta per umiltà.

Dopo un lungo periodo di insistenze, considerando la sua umile ritrosia, gli feci osservare che il diario avrebbe potuto aiutare molte anime sulla via spirituale.

Lo avevo messo molto in imbarazzo: rifletté a lungo e un po’ malvolentieri nel 1990 mi concesse la sua pubblicazione che intitolai: “Diario di un pellegrino carnico” (400 pagine)

Lo dedicò anche a me: “Al signor Pier Angelo Piai, per il suo incoraggiamento e le sue esortazioni a vincere le mie perplessità: anche la foto in copertina è stata realizzata da lui”

Padre Albino morì poco tempo dopo. Piansi molto perché lo ritenevo un grande amico, ma anche il mio padre spirituale.

Probabilmente la Provvidenza ha voluto che lasciasse la testimonianza del suo diario per i suoi imperscrutabili disegni. Tra di me dicevo che avevo fatto bene ad insistere sulla sua pubblicazione perché avevo il presentimento che Padre Albino sarebbe stato chiamato presto da Signore e desideravo qualche sua traccia…

Padre Albino mi apparse in sogno chiedendomi dieci messe ed io gliele offrii volentieri. Da allora avverto la sua presenza silenziosa anche attraverso il suo Diario: quando ho bisogno di consigli od ispirazioni lo apro sempre a caso e trovo davvero moltissime risposte o constatazioni circostanziate. E così per altri suoi amici che lo sostenevano in vita.

Penso, da come lo ho conosciuto intimamente, che Padre Albino possa essere dichiarato dalla Chiesa “Santo”. Uomo di Dio, pieno di carità verso i suoi confratelli ed il prossimo. Riusciva anche a vincere il suo rude temperamento carnico pensando spesso a Dio ed alla sua creazione piena di mistero che lo affascinava. I suoi discorsi erano spesso spirituali, il resto lo annoiava.Da padre Albino ho imparato molte cose, soprattutto a credere nell’infinita misericordia di Dio.

 

CHI DESIDERA IL LIBRO APPENA RISTAMPATO:

L’Editore è “Il Segno” di Tavagnacco (UD) https://www.edizionisegno.it/

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipier  

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri). Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / @piaipier  

a cura di https://mondocrea.itPER

LE DONAZIONI:https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

p.Albino Candido – Diario di un pellegrino carnicoo

14 Marzo 1983 Sera – Un’altra giornata. Un’altra giornata di meno. (Domani è lunedì. Oggi è lunedì.)

 

Il tempo è così, ti scorre sulle spalle, sull’anima. Ti incide le sue ore con punta acuminata, di diamante. Sì. Perché è tempo che a Dio appartiene, è un suo podere che ho da coltivare, da mettere a frutto. E i frutti come posso pesarli, calcolarli? Con quale peso? Su quale bilancia?

La bilancia è la mia fede che ora si riduce a ettogrammo, a grammo, a pulviscolo, a soffio. Dio mio abbi pietà di me e non dimenticare questa polvere che pure Tu hai soffiato nel Tuo mondo infinito e insondabile, profondo.

Il Tuo occhio soltanto, il Tuo cuore raccoglie l’armonia di questo Tuo infinito mondo che al mio piccolo occhio appare sempre mistero sconvolto, opaco, confuso, scompigliato, sconvolgente e angoscioso, mostruoso.

Grazie del Tuo raggio di sole che rende visibile il pulviscolo del mio essere così che riconosco di essere. (p.269)

 

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipier  

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / @piaipier   a cura di https://mondocrea.it

PER LE DONAZIONI:https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

 

Dal Diario di un pellegrino carnico di p.Albino Candido 5 dicembre 1983 (p. 286)

 

Bussa al mio cuore, Signore. Vieni a cenare con me. Cena con me questi bocconi di vita che sanno di condimento troppo salato. Non ho altri che mi diano una mano. Non si può fiorire senza soffrire e morire. Continuare in noi l’Incarnazione.

Con Lui anche le cose minime diventano strada che porta e unisce a Lui. Non c’è bisogno di troppo precise verifiche della nostra vita interiore.

La comunione con Lui è verifica, cioè luce che Lui mette in noi.Può accadere che le nostre verifiche diventino troppo razionali e pertanto obbediscano a schemi troppo personali e presuntuosi. Fare la vita con Lui è l’unica via a Lui. È strada faticosa perché ogni passo occorre che sia fatto con Lui. Amare la stima degli altri e temere la loro disistima è un tormento.

Gesù si è incarnato perché noi guardiamo e amiamo gli altri e la vita con il Suo occhio e il Suo cuore.

Alla sera. Chiedersi: come ho pregato, quante volte ho riportato il pensiero a Dio, quanto a lungo mi sono di Lui dimenticato: sono stato dimentico di Lui.

 

 

SEGUIMI: Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

a cura di https://mondocrea.it

PER LE DONAZIONI:https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

p.Albino Candido. “Diario di un pellegrino carnico”

5 Febbraio 1979

 

Quando si tocca l’essenziale o si cerca di scoprirlo, allora il discorso si ferma e ti rimane veramente l’impressione che le parole siano fatte, i discorsi siano fatti unicamente per aggirare e nascondere l’essenziale.

Non è facile essere riconoscenti perché i doni di Dio non sono riconosciuti né capiti, di solito. Stare in ascolto del silenzio che vive al di là delle cose, del visibile, nello spazio occupato dall’invisibile.

E poi. E poi non finire di ascoltare. (p.95)La vicenda di Dio è vicenda d’amore perché tutto quello che vediamo è creazione di Dio, (creazione) d’Amore, quindi Amore.

Ci affatichiamo a fare e a strafare, mentre basterebbe amare.

Basta! Con tutte le cime, le vette, le punte degli abeti, con tutto il Tuo creato Ti amo, o Padre immenso. (p.80)

 

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

a cura di https://mondocrea.it

PER LE DONAZIONI:https://www.paypal.com/paypal

 

Recentemente meditavo su p.Albino Candido, monaco molto amante di Dio e del mistero dell’esistenza, che conobbi a Monteberico e con il quale ebbi una profonda amicizia spirituale fino al 1992, anno della sua morte…

Da un po’ di tempo non lo sogno più. Durante i sogni intraprendevo lunghi dialoghi spirituali con lui ed ero sommamente contento di quella compagnia che mi immergeva nell’atmosfera divina.Ora mi manca davvero.

Io inconsciamente sono amareggiato perché da molto tempo non ho il dialogo onirico con p. Albino, ma, se ci penso bene, ho disponibile ogni giorno il suo “Diario di un pellegrino carnico”.

Quando lo frequentavo nel convento della B.V, delle Grazie di Udine, egli mi lasciava leggere alcune pagine autografe perché sapeva bene che io ne ero entusiasta.

Un giorno gli prospettai l’idea di pubblicarlo, ma lui non voleva. Io insistevo, ma lui opponeva resistenza. Un giorno gli dissi che il Diario avrebbe potuto fare del bene a molte persone e che sarebbe stato un peccato che andasse disperso dopo la sua vita terrena. Lo convinsi e ci demmo da fare per pubblicarlo. Realizzai anche la stessa foto di copertina..

Ora mi sto convincendo sempre di più che questo diario è un condensato ricchissimo della profonda spiritualità di questo monaco amante di Dio, del prossimo e del mistero della vita stessa, che personalmente consideravo un santo.

Lo leggo spesso e, anche aprendolo a caso, vi trovo molte risposte al momento giusto, come se lui stesso volesse dall’aldilà suggerirmele. Praticamente tramite questo diario di 400 pagine io sono in continuo dialogo con lui che mi dona suggerimenti di carattere spirituale e teologico.

Che voglio di più dalla vita? Anche una sola sua frase mi aiuta a meditare, a riflettere ed a pregare.

Infatti ciò corrisponde alla dedica autografa che mi aveva scritto all’interno:”Il respiro della tua preghiera, Pier Angelo, trovi ala e volo in queste pagine“.

Padre Albino mi ha lasciato un’eredità enorme che nemmeno tutte le ricchezze materiali della terra possono soddisfare: pane e nutrimento per la mia anima e per le anime di coloro che lo leggono umilmente, consapevoli di trovarsi di fronte agli scritti di un gigante della fede, perché molto umile, sapiente, dotto e saggio.

Vorrei tanto che tutti conoscessero questo immenso tesoro di spiritualità ed umanità per potersi poi innamorare di Dio, come lui voleva.

 

UN VERO UOMO DI DIO

Dopo aver conosciuto p.Albino Candido, non ho ho incontrato qualcuno più interessante di lui. Nessuno si offenda perché rispetto tutti…
In lui trovavo il monaco, lo psicologo, il sociologo, il filosofo, il padre spirituale, l’amico, l’uomo ecc.
Aveva un fascino particolare che è difficile descrivere.
Era religioso ma non bigotto.
Intellettuale, ma sapeva stare con tutti.
Il puro di cuore che leggeva l’animo umano
L’umile vero che sapeva mettersi in crisi. Profondamente veritiero
Il consigliere che innanzittutto sapeva dare consigli a se stesso.
Il confessore che sapeva fare sue anche le mie colpe e piangeva interiormente insieme a me per i peccati confessati..
Padre Albino si presentava timido perché in effetti lo era, ma sapeva anche essere coraggioso di fronte alla Verità.
Non mi sono mai stancato della sua presenza e lo ascoltavo sempre molto volentieri.

Devo ammettere, dopo 30 anni dalla sua morte, che non ho ancora incontrato una persona così interessante ed edificante.

Ogni tanto penso: ho passato insieme a lui 2 anni in convento ed un’altra decina ritrovandoci spesso e facendo anche lunghi discorsi spirituali.
All’interno, nella prima pagina del suo diario c’è solo un ringraziamento nei confronti della mia persona per averlo incoraggiato a pubblicarlo.
Per il resto silenzio, come se non mi avesse conosciuto.
Deduco: forse ai suoi occhi apparivo insignificante, oppure sono stato fonte di preoccupazioni per lui, soprattutto in fase di pubblicazione del Diario. Oppure, essendo profondamente spirituale leggeva in me troppa fragilità ecc.
p. Albino mi ha dato una risposta scritta proprio sul suo diario:

21 Gennaio 1980
Una constatazione: come può avvenire che con molte persone fuori del convento mi trovo a mio agio, mentre se le ritrovassi nel contesto del convento si manifesterebbe senza dubbio nei loro confronti una maggiore difficoltà di accettazione. È chiaro, l’incontro all’esterno è provvisorio, casuale, mentre l’altro è stabile, quotidiano. Il quotidiano si logora. L’abituale richiede fantasia e abbondanza di vita interiore perché non minacci l’esistenza nei suoi valori essenziali: le cose hanno valore soltanto nel loro essere volute e amate da Dio, sono amabili unicamente in rapporto ad un amore che è amore in assoluto. (p.178)

Ritenevo e ritengo ancora p.Albino un vero padre spirituale…ma lui lo sapeva? Sapeva che per me era così importante?
Forse lo sa molto meglio adesso, perché vedo che mi risponde spesso a proposito sul suo stesso diario….

Altre informazioni su p.Albino Candido:

https://mondocrea.it/itartisti-174/

https://mondocrea.it/itriflessioni-324/

 

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://mondocrea.it

PER LE DONAZIONI:https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

p.Albino Candido, Diario di un Pellegrino Carnico  (2 Marzo 1979)

 

Sempre meno e sempre più essenziale. Pregare non è facile. Pregare può diventare un’occasione di crederti a posto e sano. Succede, quando si prega, è come per dare al Signore prova della nostra rettitudine. E succede spesso che dopo aver pregato ci sentiamo meno debitori di prima e più sani degli altri.

Attenzione a considerarti sano. Egli non è venuto per coloro che si ritengono sani ma per i peccatori. Come farai a trattenere vivo in te e vero il sentimento profondo del tuo essere in peccato? Del tuo essere peccatore? Prega per noi peccatori… Se non ti senti peccatore la Vergine non può pregare per te.

Guardati dal sentirti incolpevole. È grave, è colpa grave.

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://mondocrea.it

PER LE DONAZIONI:https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

 

Dal Diario di un pellegrino carnico di p.Albino Candido (p.221)

21 Settembre 1980

La Sua presenza non è penetrata nell’animo. L’occhio dell’animo, l’occhio interiore è ancora malato, non vede che il visibile e si mescola nelle opacità delle cose tangibili. È occhio torbido.

Arricchire il tempo. Rifletto sul fatto che lascio passare il tempo inutilmente. Quante ore della vita ho vissuto come se Dio non ci fosse? E al Signore i fiori appassiti delle tristezze e i motivi che le generano. Eppure si possono offrire.

Noi perdiamo tempo a voler conoscere Dio: bisogna ascoltarlo, contemplarlo, godercelo invece di capirlo.

Il mare è un poco come Dio: ti pare di abbracciarlo tutto con lo sguardo ma a qualche passo dalla riva diventa così profondo da ingoiarti di mistero.

Quanto amore di Dio scorre sulla nostra anima e circola nel nostro essere senza che noi ci facciamo caso!

 

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://mondocrea.it

PER LE DONAZIONI:https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

Testo di p.Albino Candido (Diario di un pellegrino carnico)

13 Marzo 1984…

Le cose diventano complicate e tortuose quando vengono guardate soltanto con intelligenza, e i sentimenti resi timidi ed egoistici dal tempo che passa e travolge affogando tutto nella sua implacabile corsa. Il tempo è implacabile anche quando ti pare di afferrarlo. Non si può catturare il tempo perché “è la presenza di Dio nello spazio”. Potrai servirtene come presenza di Dio, allora ti mantiene verde, ti ringiovanisce, ti rinfranca con la pace che parte dall’Eterno. (p.304)

15 Marzo 1984

La mia preghiera sale continuamente. Sale per ottenere non so che cosa. Per ottenere di poter continuare a pregare. Perché nella preghiera si crea tutto, perché la preghiera è la realtà più solida avendo il suo oggetto e il suo soggetto in Dio che è la realtà assoluta. Salga a Te la mia preghiera, come incenso. Non ho altro da darti che preghiera.  (p.304)

 

 

PER LE DONAZIONI: https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

Testo di p. Albino Candido (Diario di un pellegrino carnico)

 

9 Agosto 1979

L’uomo, realtà misteriosa che non si può spiegare per intero. Tutto l’uomo non si può spiegare. Metafisica come inquietudine. Non sono capace di amare. Solo Tu sei capace di amare. Quando verrai? La terra è satura di vuoto. Quando verrò a Te? Solo Tu mi vuoi veramente bene. Cioè mi ami perché mi hai tratto dal nulla e mi hai dato un cuore perché fosse come il Tuo cuore. (p.135)

10 Agosto 1979

Se mi hai tratto dal nulla lo hai fatto per un motivo di amore. Perché dunque devo temere? Noi spesso ci nutriamo di certezze esteriori, come l’ordine delle cose, l’orario, le preghiere bene ordinate, e lo facciamo per supplire (inconsciamente) alle incertezze, alle inquietudini che stanno alla base del nostro essere che è mistero. Ho pregato e continuo nella speranza di farlo per ottenere di pregare…(p.135)

12 Agosto 1979

La verità verrà tutta intera a galla. Se perdi l’anima ora, cioè se la vita la doni ora, la acquisti per l’eternità. Non lasciarti ingannare dal tempo; il tempo è tempo, non è l’eternità. Sembra alle volte che il tempo, che il presente, sia tutto perché pesa, incide, ma è per breve, è per un attimo; quello che vale è ciò che vedi di lontano, non ciò che tocchi qui, ora. (p.136)

 

PER LE DONAZIONI: https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

p.Albino Candido, Diario di un pellegrino carnico, p.356) 31 Maggio 1987 – 2 Giugno 1987

Mi fanno pena i vecchi. Anch’io, vecchio, mi faccio pena. Cerco il Signore che non sento presente come si desidera con desiderio che pare concreto ed esclusivamente reale ed efficace, mentre il concreto non è dentro di noi, dove si raccolgono sentimenti e brame di svariatissima natura.

Allora è dal cielo che occorre attendere il concreto. Guardo il cielo come gli apostoli al momento dell’Ascensione, lasciando perdere il rimprovero dei due angeli. Guardo il cielo. E guardo il cielo dal quale mi viene la luce e quella serenità di cui abbisogno in questo momento.

Vedo che il mio peccato è simile alla nube che si ferma nel cielo e toglie parte di quel sereno che costituisce l’essenza del cielo. È nube che si gonfia, si dilata e procura inquietudine. Invaderà tutto l’azzurro.

Se il Signore scorge in me il timore, l’inquietudine per i miei mali e il rimorso per essi, è segno che la comunione con Lui resta.

 

PER LE DONAZIONI:

https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri). Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

a cura di https://mondocrea.it

 

Testo tratto dal “Diario di un pellegrino carnico” di p.Albino Candido (monaco vissuto lo scorso secolo)

5 Ottobre 1984…

 

 

Non rimane che pregare ringraziando. Pregare dal profondo del cuore, riconoscendo attraverso l’annullamento — che vuol dire rinunzia a essere qualcosa.. È una piccolezza che bisogna conquistare. A quale prezzo!

Ma a quale prezzo… Si diventa piccoli ogni volta che ci troviamo, o Egli ci pone, in situazioni così dure da farci scricchiolare il cuore e l’anima. È allora che ci rendiamo conto che piccoli siamo, e questa coscienza della nostra piccolezza penetra, si diffonde in tutto l’essere, si fa seconda natura, diventa elemento dell’umiltà.

Ci sentiamo soltanto creature che nulla possono o nulla sanno se non che Lui è tutto.

Ma è un sapere non di intelligenza, è un sapere che è sapere spirituale, dell’essere nel suo autentico essere. Ma a quale prezzo! (p.318)

 

PER LE DONAZIONI:https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

Dal Diario di un pellegrino carnico di p.Albino Candido (ed.Segno”)

– 4 Gennaio 1980…

 

Scopro che il giudizio che noi facciamo nei riguardi di una persona defunta combacia finalmente con quello di Dio.

Perdoniamo tutto.

Diventiamo come una madre davanti a un figlio sbagliato, gli perdona tutto perché un solo raggio di bontà che vede in lui tutto illumina.

Così il Signore che pesca in noi soltanto la luce. (Diario, p.173)

 

 

PER LE DONAZIONI:

https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

Dal “Diario di un pellegrino carnico di p.Albino Candido

 

7 Marzo 1984 – 9 Marzo 1984…

Devo tener d’occhio il cuore. Silenzio di cuore. Il silenzio del cuore chiama e apre l’Eternità. Esclude le cose temporali. Escludere le cose temporali è un lavoro di pulizia continua. Cosa temporale è ciò che succede nel tempo.

Ciò che succede nel tempo alle volte occupa il cuore e lo rende momentaneamente assente all’Eterno che è lui solo. Occorre che il cuore si trovi nelle cose, fra le cose, però non bisogna che venga occupato, imprigionato, catturato da esse. (p.303)

Il Signore: se mi sforzo di stargli vicino. di accettarmi, di accettarlo, se procuro che la mia mente e il mio cuore siano sempre liberi per accoglierlo, allora, a ogni mia necessità., a ogni mia richiesta Egli mi risponde: “Eccomi!”.

Deve essere così. Se mi sforzo dì credere che è in ogni mio pensiero pur piccolo e insignificante, Lui si farà una dimora nel mio cuore e un rifugio nella mia mente. Sia così, avvenga così nella vita mia.

Sebbene manchi poco spazio di vita, non devo sciupare l’ora presente, sia essa lunga o breve. (p.303)

 

PER LE DONAZIONI:https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

a cura di https://mondocrea.it

 

Dal Diario di un pellegrino carnico di p.Albino Candido, monaco

15 Gennaio 1980

La recrudescenza del male. Potremmo anche vedere come (nella Sacra Scrittura) tutto quello che avvenne allora, avviene anche oggi non solo nella storia, ma nella chiesa, nella nostra medesima vita: quante volte succede che i nostri propositi non fanno altro che renderci più peccatori!

E questo in fondo è vero, e non è altro che quello che si dice nell’Esodo (in merito a Mosè e al Faraone): il nostro impegno a servire Dio provoca immediatamente più forte la battaglia di Satana, suscita più vive le nostre passioni.

É un fatto psicologico. La nostra psicologia è caricata in qualche modo da un altro? Non sappiamo ma comunque è così. Tutto questo non ci deve spaventare: che le cose vadano peggio non è male, anzi è segno che le cose promettono bene, che già sono in cammino e che la promessa di Dio è vicina a compiersi. (p.177)

 

16   Gennaio 1980

Non possiamo aspettarci che la vittoria si ottenga attraverso un cammino continuo e diritto: la vittoria si ottiene attraverso le fatiche, attraverso le oppressioni. Così è avvenuto quando si trattava della liberazione d’Israele, così è avvenuto quando si trattava della redenzione che Cristo avrebbe operato nel mondo: Egli avrebbe ottenuto la salvezza e liberazione attraverso la sua morte, l’apparente fallimento di tutta la Sua vita. Così avviene nella storia della Chiesa anche oggi, così avviene nella nostra povera vita.

Non è forse vero che gli strumenti migliori dell’azione divina, della sua provvidenza, sono i nemici di Dio? Sono essi che provocano più grande male, ma sono anche essi che, provocando il male, in qualche modo impegnano. (p.177)

 

PER LE DONAZIONI: https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / piaipier  

 

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:    / UNIVERSO INTERIOR…  

 

(Dal Diario di un Pellegrino Carnico di p.Albino Candido – 23 Febbraio 1985)

 

Per Te, o Signore Onnipotente, è facilissimo riconciliarti e riconciliare perché Tu vedi tutto interamente, specie l’uomo: lo vedi, lo possiedi tutto intero, nel suo non essere nato, nel suo nascere, nel suo vivere, nel suo morire e nel suo vivere eterno.

L’uomo possiede soltanto una parte di sé, quella passata che non gli interessa, quella presente di cui ha esagerata cura, e quella futura che schiva con la paura dell’ignoto, del mistero. Perché non dovrebbe comportarsi anche con il presente come si comporta con il futuro?

Non è anche il presente avvolto di mistero?

Un mistero che affascina, dovrebbe affascinare, poiché consiste tutto nel credere che Dio è Amore per tutti.

Questo è un mistero che se aggredito con costante volontà di credere si scioglie in luce, si scioglie in beatitudine molto simile a quella promessa da quell’Amore irrequieto e impaziente che vorrebbe far assaporare nel tempo l’Eterno ineffabile.

 

 

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

Dal “Diario di un pellegrino carnico” di p.Albino Candido 3 Maggio 1975 Persuadérci di essere amati è più importante e più vitale che amare.

La fede la si mette in atto maggiormente nel sentirci e credere di essere amati più che nell’amare, perché si dà la preminenza alla persona che ci ama e non al nostro amore. Credo. (p.67)

Eterno Dio vivo e vero. È vivo: non è sordo, non è insensibile, non è freddo, non è cieco, non è morto! Non è un morto! “Non vi lascerò orfani”.  Non ho diritto di dire tristemente: sono solo, la mia solitudine è lacerante, perché non è vero. “Non vi lascerò orfani”.

Guarirò se questo serve alla mia anima. Sono povero, sono peccato, “peccavi nímis”. Non ho che la speranza in seno a un mucchio di pensieri e sentimenti confusi che non riesco a riordinare con serenità.

Soltanto la Grazia può rinnovare, e una mano materna che consoli e lenisca e pulisca e rassereni e infonda fiducia con il suo gesto di protezione materna. (4 Maggio 1975 p.67)

 

PER LE DONAZIONI:  https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

SEGUIMI: Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

dal “Diario di un pellegrino carnico” di p.Albino Candido

 

13 Luglio 1983…

 

“Bisogna che conservi in me questa certezza e vi trovi quella serenità che tu infondi alle anime che in te si abbandonano o Signore. Tu provvedi a tutto. Tu sei tutto. L’abbandono in te rende soffici anche le cose più aspre. Se fossimo pronti ad afferrare al momento giusto gli affronti della vita, le scabrosità del nostro cammino, le delusioni, le paure, le mancanze, e gettarle nella tua volontà che è amore che tutto brucia e rinnova, fa risorgere e ricrea, allora sul nostro cuore e sul nostro volto non calerebbe il velo della tristezza e saremmo creature che vivono come se fossero uscite dalla vita e avessero già percorso il cammino di prova e purificazione.

Non è mai finito il tempo di amare, in qualunque modo, con il caldo e il gelo, con il vuoto e il fervore di spirito. Che siamo vuoti e indifferenti lo siamo in Lui. Signore, oggi mi sento indifferente e vuoto, ebbene, oggi il mio canto per te è l’indifferenza e il vuoto e quel senso di disagio, di incompletezza in tutto quello che vivo.

Ma tu vivi in questa situazione, e di questa situazione di nausea. Tu sei capace di farne elemento di maturazione, elemento di salvezza, elemento di liberazione, perfino fonte di gioia. Credo in questo.

Se non credessi in questo tutto sarebbe annullato, annichilito, vano, tutto sarebbe frutto della mia iniziativa e quindi effimero e fragile, velleitario, esile, labile.

 

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

PER LE DONAZIONI:https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://mondocrea.it

 

 

Dal “Diario di un pellegrino carnico”

23 Febbraio 1985

 

Per Te, Signore, è facilissimo riconciliarti e riconciliare perché Tu vedi tutto interamente, specie l’uomo: lo vedi, lo possiedi tutto intero, nel suo non essere nato, nel suo nascere, nel suo vivere, nel suo morire e nel suo vivere eterno.

L’uomo possiede soltanto una parte di sé, quella passata che non gli interessa, quella presente di cui ha esagerata cura, e quella futura che schiva con la paura dell’ignoto, del mistero. Perché non dovrebbe comportarsi anche con il presente come si comporta con il futuro?

Non è anche il presente avvolto di mistero? Un mistero che affascina, dovrebbe affascinare, poiché consiste tutto nel credere che Dio è Amore per tutti.

Questo è un mistero che se aggredito con costante volontà di credere si scioglie in luce, si scioglie in beatitudine molto simile a quella promessa da quell’Amore irrequieto e impaziente che vorrebbe far assaporare nel tempo l’Eterno ineffabile.

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

 

PER LE DONAZIONI: https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

Dal “Diario di un pellegrino carnico” di p. Albino Candido

4 Settembre 1979

 

Signore, godo della Tua presenza.

Godo della Tua esistenza.

Godo della straordinarietà di tutto. Sei tutto.

Ami senza condizioni. Ami anche se non sei riamato. Ami come uno che non è capace di fare altro.

Godo, godo, godo di tutta questa meraviglia.

Come puoi essere fatto così? …

Signore dolcissimo e sole di tutto, eterno sole che fa rifiorire la creazione che noi seppelliamo. (p.141)

Perché rattristarti per così poco, perché perderlo per così poco? Il sole non può essere oscurato dalle ombre che egli genera con il suo risplendere. Se non risplendesse non ci sarebbero ombre. Le ombre non sono il negativo del sole ma sono un segno positivo dell’esistenza della luce, del sole e del suo calore.

Stai al sole… (p.141)

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

PER LE DONAZIONI:https://www.paypal.com/paypalme/piaipi Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

Dal “Diario di un pellegrino carnico” di p.Albino Candido

10 Gennaio 1979

“La preghiera non è soltanto verso Dio; l’uomo non stabilisce il suo rapporto soltanto con Dio, ma lo vive in una comunione coi morti e i morti la vivono in una comunione con gli esseri viventi quaggiù. …

La preghiera supera la barriera della morte, non unisce così solo a Dio ma ci fa vivere una comunione reale con tutti coloro che sono in Dio, morti e viventi.” (Divo Barsotti) 

 

Che sia tutto fantastico e incomprensibile, inverosimile, incredibile? Solo così può agire e comportarsi Dio. Il mio credo prende l’avvio dall’incredibile. È Amore.  (p.91)

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.p…

https://www.instagram.com/pierangelopiai

PER LE DONAZIONI:https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

Scriveva nel suo Diario di un pellegrino carnico il monaco p.Albino Candido:

 

26 Ottobre 1979

“Ma dove è andato il timore di Dio? Il rispetto per il Suo amore?

Sembra non esista e sembra di fargli un piacere se crediamo che esista. E forse è così.

Dio ha piacere che gli crediamo. Forse questo è il più bel favore che gli concediamo: credere che esista come amore, che esista come bontà, che si rivela in maniera evidente.

Però per noi l’evidenza non è la Sua…”(p.153)

 

 

SEGUIMI:

Mondocrea: https://mondocrea.it

Facebook https://www.facebook.com/pierangelo.piai

Instagram https://www.instagram.com/pierangelopiai

PER LE DONAZIONI:https://www.paypal.com/paypalme/piaipi

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

a cura di https://mondocrea.it

 

 

“É tutto bello quando non si esclude Lui dalle cose. Le cose diventano complicate e tortuose quando vengono guardate soltanto con intelligenza, e i sentimenti resi timidi ed egoistici dal tempo che passa e travolge affogando tutto nella sua implacabile corsa.
Il tempo è implacabile anche quando ti pare di afferrarlo. Non si può catturare il tempo perché “è la presenza di Dio nello spazio”. Potrai servirtene come presenza di Dio, allora ti mantiene verde, ti ringiovanisce, ti rinfranca con la pace che parte dall’Eterno.”

(p. Albino Candido, Diario di un pellegrinoo carnico, p.304)

 

NOTA PERSONALE

Chi usa solo l’intelligenza fine a se stessa per cercare di captare il fine ultimo dell’esistenza ed il reale senso delle cose, rischia di rimanere deluso. L’intelligenza è molto importante, ma se è accompagnata dalla presunzione di fare a meno del suo Creatore, è riduttiva perché non conduce alla pienezza della vita.
Lo Spirito di Sapienza dona sapore a tutto, ecco perché dobbiamo adorare Dio in Spirito e Verità.

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri). Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

a cura di https://mondocrea.it

 

 

(p.Albino Candido – Diario di un pellegrino carnico, p.133)

“Che mai mi separi da Te o Sgnore. Neppure un istante. Anche l’istante è una vita…

Siamo vecchi motori che tirano, sì, ma possono arrestarsi improvvisamente, di colpo.

Devo abituarmi a morire disponendo tutto, volta per volta, come (ed è così davvero) se fosse alla porta la morte con il suo fruscio di foglie secche.”

 

(p.Albino Candido – Diario di un pellegrino carnico, p.133)

 

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://mondocrea.it

 

(p.Albino Candido – Diario di un pellegrino carnico)

 

22 Marzo 1980

A Dio non interessano i miei peccati, a Lui interessa solo che mi lasci amare e che creda al Suo amore. Aiutami a dimenticarmi interamente, a unificarmi a tutti i movimenti della Tua anima. L’io si crea alle volte degli amici: stima, comprensione, sensibilità, e allora non c’è deserto. Bisogna che il Signore ritrovi sempre vuoto il cuore.

Fare unità in Lui di tutto il mio essere, nell’ascolto. Come un fiore che sboccia nel silenzio e profuma il silenzio. Ho pianto ma un giorno raccoglierò nella gioia.

Sentirci sempre illuminati dalla luce di Cristo che crede e ama anche quando sembra che la vita sia fallimento continuo. (p.195)

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

(p.Albino Candido – Diario di un pellegrino carnico)

24 Febbraio 1980

Tutta l’esistenza di Gesù è costellata di segni ma essi in se stessi non sono sufficienti: il miracolo è capito e accettato solo se prima è accettato Gesù.

“Nulla è più grande della morte del Figlio di Dio, la sua morte trascende e abbraccia ogni cosa. Dobbiamo vedere nella vita dell’universo la sua vita; nella passione di tutti i popoli la sua passione; nel nostro dolore una lontana partecipazione alla sua passione. Questo vuol dire che tutto è sacro, perché tutto ha rapporto con lui”. “L’atto dell’uomo o è il peccato o è la preghiera”. (Divo Barsotti).

Dopo la morte c’è la risurrezione! L’attendo come liberazione da tutte le schiavitù. Perché non guardare più spesso o continuamente a quella realtà che è viva eternamente, ed è lì ad attenderti viva, piena, luminosa?

Tutto il resto a che cosa si riduce? Il tuo valore è posto lì, nella risurrezione. Se non riconosci questo valore infinito della tua esistenza, come potrai riconoscere il valore dell’altro, di tutti i tuoi fratelli che hanno lo stesso tuo destino?

(p.188)

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://mondocrea.it

 

 

(Dal Diario di un pellegrino carnico di p. Albino Candido)

I Maggio 1979

 

S. Giuseppe lavoratore. Si è fatta su un’altra casa Giuseppe? O una villetta al mare, al lago? Dove passare le vacanze con Gesù e Maria?

La lezione di Giuseppe penso stia in una cosa molto essenziale: lavorare per il necessario alla vita. Per il puro necessario.

Tutto il resto è guadagno in soprappiù, è attaccamento alla materia, è materialismo. È lavoro sprecato perché detrae tempo alla preghiera, alla contemplazione, all’arricchimento intellettuale e spirituale. Da qui tutti i mali.

La cattiva formazione riguardo ai figlioli, l’avidità, il perseguire con avidità i beni per la pura soddisfazione di raggiungere il benessere e la ricchezza, il potere del denaro che altri hanno raggiunto.

Da qui lo sconvolgimento dei valori umani.

Da qui l’inguaribilità del male originato dall’ingiusta distribuzione dei beni.

Da qui l’instabilità morale e le prevaricazioni d’ogni genere: egoismo, insensibilità, materialismo, miopia spirituale e mentale, paura di malattie, terrore della morte, superstizione, strumentalizzazione di fede e di credenza, vanità e disperazione, ipocrisie e vendette, contestazioni e rivoluzioni illusorie. (p.112)

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

“Quale è la vera corruzione?

La vera corruzione è sentirsi non bisognosi di perdono, è il sentirsi salvati da se stessi. (Diario di un pellegrino carnico, p.Albino Candido, p. 295)
Uno spirito contrito e umiliato, Tu, o Dio, non disprezzi (Salmo 50)”

Chi non si sente bisognoso del perdono del Signore è spiritualmente accecato, perché rende vana la passione di Gesù Cristo, morto per i nostri peccati.

Tutti siamo peccatori. Chi si sente giusto davanti a Dio è un cieco sfrontato e se si ostina a permanere con questa convinzione rischia la dannazione eterna perché potrebbe rifiutare il perdono misericordioso sino alla fine.

Beato chi vive con un cuore penitente, chi è consapevole della sua fragilità quotidiana e chiede fiduciosamente il perdono del suo Signore.

In questo modo il Signore può aiutarlo a vincere le sue deformazioni spirituali e gli spianerà la via verso la salvezza eterna.

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

(Dal Diario di un pellegrino carnico di p.Albino Candido)

30 Giugno 1987

È la Tua presenza che mi tiene vivo. Se non sei Tu diventa corruzione la vita, il mondo, le persone care, le persone amate e non amate, quelle persone che stanno nel pensiero come la luna sta nella notte, come il sole nel cielo assetato di luce. Non sembra vero che ci sia il Paradiso.

Perché è alto, non lontano ma alto, grande che non si può immaginare, e non potendosi immaginare perde credibilità.
Non ci vogliamo credere anche per un’altra ragione: il paradiso sembra un ostacolo al godimento di quanto c’è di bello nella vita, sembra che ci porti a trascurare, a sminuire la realtà presente e viva.

È come un sogno, bello quanto si vuole, ma che pare non sia composto di elementi reali, tangibili, immediati. È tutto questo intreccio di motivazioni che ci rende meno credibile il paradiso.

Però se fossimo dotati a tal punto di fantasia da rendere, attraverso di essa, presenti e reali le cose create, allora il paradiso, cosa creata, diverrebbe realtà come tutte le altre.

Volevo dire che occorre rendere forte la fantasia, l’immaginazione, anche per accostarsi rispettosamente alle cose tangibili, visibili, nella loro solida concretezza perché le cose si rendano adeguate, concordi e unanimi non solo tra loro ma pure con noi.

Le cose, per essere tali, per essere conosciute e vissute come sono in se stesse, nel loro vero essere, hanno bisogno di essere penetrate dalla nostra immaginazione creativa, altrimenti restano essere senza senso, senza scopo.

Devono venire investite dalla luce che ognuno in sé raccoglie, in sé condensa. Luce che è il vivere dell’essere. È vivere per uno scopo che è semplicemente non lasciare di vivere.

Il paradiso pertanto consiste nel non lasciare di vivere.
A Te piace tutto perché Tu l’hai fatto il tutto… e il particolare. (p.359)

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

(Dal diario di un pellegrino carnico di p.Albino Candido)

 

Ripropongo la comunione come lavoro della giornata. Non ho nessun compito concreto a cui appoggiarmi; l’unico lavoro concreto è di comunicare con Lui.

È una comunione che si interrompe superficialmente, ma nel profondo permane la risonanza di Lui che viene effettivamente a chiedere dialogo, e affiora pacificamente per ricordarmi che c’è, che è Lui il tutto, che è Lui l’unità che unisce, che ricollega in sé questo fluire di vita e di attimi, di elementi che in sé non hanno senso.

Occorre percepire le cose, anche materiali o visibili, perché tutte hanno, ognuna di esse ha, un significato al di là o al di qua di esse. Occorre salvarci dall’alluvione delle cose leggendole con lo spirito. Però è necessario avere spirito.

Se non si ha spirito allora diventiamo oggetto alle cose stesse, oggetto agli avvenimenti, oggetto anche per gli altri che ti usano a proprio vantaggio.

(p.297)

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

(p.Albino Candido, Diario di un pellegrino carnico, 9 Novembre 1979) (p.156)

Bisogna pregare molto per mantenerci nella dimensione prevalentemente spirituale. Lo spirito è pronto, ma la carne…

La purezza interiore richiede rinuncia e discernimento…

Le tentazioni al peccato avvengono spesso in forma subdola: si accendono in determinate situazioni che giudichiamo insignificanti. A volte basta una scintilla per provocare l’incendio.

Sono infinite le vie del tradimento. Non pare non sembra che sia vero. Basta una distrazione per scivolare in quei fossati scavati al lato del nostro vivere, ai fianchi del nostro itinerario scrupolosamente stabilito, seriamente tracciato. In quei vuoti si può precipitare con estrema facilità.

Un pensiero che sembra solo inutile e stupido può rendere il piede sdrucciolevole. Una buccia di banana che ti manda a gambe all’aria. Il Signore è con me ora.

Lo sarà in tutto quello che combinerò fino alla sera?”

 

(p.Albino Candido, Diario di un pellegrino carnico, 9 Novembre 1979 (p.156)

(Nota personale)
La presenza della gramigna in mezzo al grano ha un senso solo nella proiezione spazio-temporale, perché non vediamo chiaramente la sua attuale funzione che sembra criptata.
Solo nello Spirito tutto diventa più chiaro.

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

 

 

Dal “Diario di un pellegrino carnico” di p. Albino Candido, monaco scomparso nel 1992, una raccolta di interessanti riflessioni

Non tutti sanno che il carnico Padre Albino Candido è stato un grande poeta e un grande mistico.

Lo conobbi più di quarant’anni fa e diventammo molto amici. Padre Albino mi raccontava spesso dell’infanzia passata assieme a Padre Turoldo. Erano molto esuberanti, insieme.

Gli confidava della sua situazione familiare, della povertà in cui viveva, degli usi sobri, dell’essenzialità quotidiana. Non hanno mai smesso di frequentarsi. Quando P.Turoldo arrivava al convento delle Grazie di Udine, per prima cosa cercava p.Albino. Ne sono testimone di persona. Stavano insieme delle ore.

Secondo me, Padre Albino ha avuto un ruolo molto importante nella produzione poetica di Padre Turoldo : ne era il principale ispiratore.

Grande amico, Padre Albino mi ha insegnato molte cose sia in vita che in morte. In vita mi ha trasmesso, tramite il suo esempio, l’amore per il Creatore, la continua ricerca e il fascino per il mistero. Durante i lunghi dialoghi mi ha rivelato tante cose sulla vera umiltà e sulla grandezza del destino di ogni uomo che il Signore ama infinitamente.

Mi lasciava anche leggere le pagine del suo diario che io trovavo meravigliose per la ricchezza spirituale in esse nascosta. Ho sempre insistito per la loro pubblicazione. P.Albino era, invece, molto restìo perché aveva paura di cadere nella vanagloria. L’avevo messo seriamente in crisi quando gli dissi che il diario avrebbe potuto fare del bene spirituale a molte persone, ed alla fine cedette.

Un libro scritto nella preghiera.

Questa la sua dedica;
“Il respiro della tua preghiera, Pier Angelo, trovi ala e volo in queste pagine”

Rileggendo questa dedica di Padre Albino scritta nel 1990 sulla prima pagina del libro DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO intuisco la carica profetica di questo grande amico. Molto spesso mi ritrovo a meditare con il suo diario e sento che per me è davvero una guida spirituale, come se fosse presente in carne ed ossa.

Certo, se lo fosse gli chiederei tante cose. Ma sovente io apro casualmente il libro e vi ritrovo osservazioni, raccomandazioni, appunti, sfoghi adatti proprio a quel momento ed a quel preciso stato d’animo. Allora la mia preghiera trova “ala e volo” .

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

Scriveva nel suo Diario di un pellegrino carnico il monaco p.Albino Candido:

26 Ottobre 1979

Ma dove è andato il timore di Dio? Il rispetto per il Suo amore? Sembra non esista e sembra di fargli un piacere se crediamo che esista.

E forse è così.

Dio ha piacere che gli crediamo.

Forse questo è il più bel favore che gli concediamo: credere che esista come amore, che esista come bontà, che si rivela in maniera evidente.

Però per noi l’evidenza non è la Sua…

(p.153)

 

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

Se la nostra vita terrena non rende gloria a Dio è inutile.

Siamo stati creati dal Padre per mezzo del Figlio, sostenuti dallo Spirito Santo.

Dovremmo essere sempre grati a Dio per questo, ma spesso siamo scontenti e nervosi perché non otteniamo quello che desideriamo.

Guardiamo a quello che abbiamo, invece di lamentarci per ciò che ci manca.

 

(dal Diario di un pellegrino carnico di p. Albino Candido -13 Luglio 1979)

“Il grazie mio profondo a Dio Padre che mi ha donato l’esistenza e mi ha atteso ogni volta con il cuore colmo di perdono e mi attende così per accogliermi nella Sua casa. Il mio grazie commosso al Figlio Suo Gesù che mi ha comprato e ricomprato infinite volte a prezzo del Suo Sangue; il mio grazie dolcissimo alla Vergine Maria Madre di Gesù e mia, che ho contristato con le mie sconoscenze, che non meritava che io La ritenessi come L’ho ritenuta per tanto tempo, un’aggiunta superflua nella trama della mia salvezza. (p.128)
Ella è stata sempre in silenzio e nel silenzio operava, e mi amava in silenzio. Ora le Sue mani silenziose mi raccolgono, mi trapiantano. Vorrei piangere di tenerezza e di rammarico per non averla amata prima.
Il mio grazie consolato allo Spirito Santo che mi ha portato nel cuore l’amore. L’amore che ha fatto straripare la mia umanità, amore confuso e inconscio per un periodo di anni, poi amore sempre più provato e purificato e cosciente.” (p.128)

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

(dal Diario di un Pellegrino Carnico di p.Albino Candido)

14 Settembre 1979 (Esaltazione della Croce)

Sentire la Croce è meno dura che portarla senza riconoscere che è croce. Avviene di considerare croce una determinata cosa spiacevole, un fatto spiacevole, un patimento fisico ben preciso: può essere croce tutto questo.

Però penso che croce sia anche quella incancellabile nebbiolina di tristezza che copre l’anima, come di uno strato di elementi autunnali. Soltanto il pensiero dell’Eternità riesce a trafiggere quel velo e a raggiungere l’anima con un raggio di luce e di calore.

Il non credere alle Tue sofferenze portate per me vuol dire non credere al Tuo amore. La Tua croce è quella della sconoscenza. È la Tua croce non riconosciuta da moltissimi, dalla maggioranza degli uomini.

Esaltazione! Soltanto ciò che costituisce croce avrà la sua gloria. Perdonami che finora non ho tenuto conto della Tua croce e ho camminato come se la strada fosse un dovuto, un diritto, come se la vita non fosse un dono da custodire.

Però sento che anche la Tua croce è fatta anche della mia e che la mia è fatta anche della Tua. È meglio stare con la croce che cercare liberazione da parte degli uomini.

Se consideri croce quel dato aspetto di te stesso è perché non la porti con pazienza e fede. Lui cammina davanti a te e a tutti quelli che hai intorno. Egli occupa il primo posto. È bello, è liberante sentirlo, vederlo sempre al primo posto. È la prima persona. (p.144)

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

a cura di https://mondocrea.it

 

 

 

 

 

 

 

 

(p.Albino Candido – Diario di un Pellegrino Carnico)

17 Settembre 1987

 

Il pensiero per Te o Signore: hai bisogno anche del mio pensiero al primo destarsi del giorno. Il giorno si desta, e si sveglia per Te, ma io so che Tu attendi il mio pensiero più intensamente e ansiosamente del destarsi del giorno, più trepidamente del sorgere della luna e del sole…

E poi l’altro pensiero m’è concesso da Te di aprirlo (come pensiero e come cuore). Ma come siamo fatti! L’accompagnerò oggi, verso occidente, mi metto in viaggio con il sole, che è sempre meraviglioso, forte, vitale, gradito anche quando i suoi raggi creano brividi ardenti in tutto il corpo.

…Stamattina ho pregato molto e continuo a pregare, pensando. Mi soffermo volentieri in quel punto dove, in maniera arcana, avviene la separazione fra tempo e eterno. Provo a pormi in quella cosiddetta dimensione (o stato) nella quale Tu mi fisserai per tutta l’estensione del non tempo, fuori dal banale sensibile. 


 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://mondocrea.it

 

dal “Diario di un pellegrino carnico” di p.Albino Candido

 

18 Luglio 1979  Culzei (UD)

Luoghi selvaggi. Selvaggio deriva da selva. Godere una selva significa avere un cuore selvaggio. Avere un cuore selvaggio è segno che lo conservi accanto al naturale, al semplice, all’essere non tocco da perturbazioni insidiose, dalla cultura sofisticante, che ti allontana dalla creazione.
Potremmo dire che è preferibile essere più selvaggi che colti.
Il torrente scende cantando e schiumando, rombando. È la voce di anni fa, voce che cullava i miei sogni diurni e notturni. Voce amichevole che registrava le pulsazioni dell’anima. Il Signore ci vede e ci sente qui. Ascolta i nostri cuori che hanno suono di torrente. Egli è fatto, penso, come queste cose selvagge, scomode, imprevedibili, che sanno di profumo antico, antichissimo.
Più di questo, la vita cosa credi che ci possa dare? Nulla di più vero e genuino e puro, nulla di più incorporato al cuore di Dio e al suo essere che è sole vento pioggia onda ramo pianta gigante pianterella esile e stentata che offre alla vita qualcosa, sia pure una esilissima foglia, timida come la nostra anima. Dio è tutto questo mondo selvaggio, visto con l’anima incantata. Vivremo ancora, per molto o per poco? Però il vivere è tutto qui: adorare, lodare. Non vedi che qui intorno è tutto adorazione?
(p.130)

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

Ricòrdati che la presenza del Signore è profonda in te, è alle radici del tuo essere, del tuo pensare, del tuo sentire.
Non devo essere contento di trovarmi qui o altrove. Devo essere contento d’una sola cosa certissima, realissima: che Lui c’è e non può essere che mi manchi, che mi dimentichi.
Tutto il resto è superfluo, non è reale nel modo che è Lui, cioè che mi ama e che è Lui la mia felicità futura. Se Lui non è la mia felicità presente è colpa mia, è perché non credo veramente.
Se credessi, allora Egli sarebbe anche la mia felicità presente perché vedrei in modo chiaro che nulla di quanto esiste può darmi felicità e può togliermi la felicità che mi dà Lui…

Mi faccio redimere ogni momento da questo pensiero: alla fine della vita incomincia la vera vita. Redenzione significa riempire volta per volta i vuoti pericolosi che si vanno creando nell’anima. Redenzione che proviene dalla Sua presenza che tutto riempie e colma, che tutto riacquista e rinnova.

(10-14-15 Febbraio 1984 p.299)

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://mondocrea.it

 

 

dal “Diario di un pellegrino carnico” di p.Albino Candido

7 Ottobre 1984

E allora oggi è un altro giorno, che è continuazione di ieri, della giornata di ieri.

Abbiamo riposato la notte e ci siamo destati alla luce È stata un’interruzione? Lui è vissuto, ha amato mentre noi dormivamo. Si vede che è sufficiente che Egli viva e che la Sua vita, che è esclusivamente amore, non abbia interruzione, così il tutto raggiunge la sua pienezza e non ha bisogno di noi.

Senonché, nel Suo piano di amore e nella Sua vita, che è amore, ha voluto includere anche il nostro, il quale non è vero che si interrompe, che abbia una sospensione durante la notte, no, perché il cuore vigila perché Egli vigila e ama per noi e in noi mentre dormiamo.

Dipende dalla intensità di amore accolto, non rifiutato durante le ore di luce e di attività. Il cuore che è rimasto in attività tutto il giorno fa sì che questa attività si prolunghi in maniera diversa durante il sonno.

E se non c’è è diventato contegno di amore.   

p.319

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://mondocrea.it

 

 

 

Dal “Diario di un pellegrino carnico” di p.Albino Candido

11 Ottobre 1984

Oggi un pensierino. Naturalmente diretto a Lui che sta guardandoci in attesa di un atto che venga dal cuore, cioè dal centro della nostra persona, dall’intimo, poiché Egli fissa il suo sguardo — del cuore — non al nostro esteriore, ma nel profondo, alla radice, da dove devono partire anche le cose cosiddette esteriori.

Allora le cose esteriori, invece di uscire da noi, rientrano, per ripartire rivestite di sostanza del cuore — fede, speranza, carità — rese lucide da quella gioia che compenetra tutto, anche il brutto o il meno brutto, che si agita dentro di noi e che spesso trova una via d’uscita rivelandosi all’esterno.

La pace che Egli ci dona rimane sempre in noi, in profondità, in tale profondità che pare alle volte non esista, se il nostro centrale interesse è e rimane il Suo volto. In questi giorni non ho avuto tempo e animo disponibile per tracciare un pensierino al giorno: è un compito non facile: può diventare facile se lo Spirito mi tiene desto e se il mio animo o la mia volontà si lasciano da Lui muovere con docilità. Ciò non sempre può avvenire dati i condizionamenti della natura umana.

È provvidenziale, però, anche questo modo di comportamento Suo e anche mio o nostro. Cosa succederebbe in noi se Egli ci trovasse sempre disponibili e attenti? Verrebbe a mancare nel Suo amore il nostro amore, cioè quella qualità del nostro amore consistente nello stimolarlo e nella fatica di ascoltarlo e seguirlo.

Ecco il pensierino di questa mattina. Ho terminato di concelebrare e nella concelebrazione continuo, devo continuare a offrire il mio sacrificio assieme al Suo, immenso e drammatico; il mio, esiguo e meschino.

È drammatico anche il ritrovarci, il sentirci così meschini. Il mio piccolo dramma unito al Suo. Ma credo che Lui gongoli anche di questa pochezza perché se noi siamo povertà la sua ricchezza risplende maggiormente. (p.323)

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

 

 

 

Dal Diario di un Pellegrino carico di p.Albino Candido, monaco
13 Marzo 1984 – 15 Marzo 1984

 

Le cose diventano complicate e tortuose quando vengono guardate soltanto con intelligenza, e i sentimenti resi timidi ed egoistici dal tempo che passa e travolge affogando tutto nella sua implacabile corsa.

Il tempo è implacabile anche quando ti pare di afferrarlo. Non si può catturare il tempo perché “è la presenza di Dio nello spazio”.
Potrai servirtene come presenza di Dio, allora ti mantiene verde, ti ringiovanisce, ti rinfranca con la pace che parte dall’Eterno. (p.304)

La mia preghiera sale continuamente.

Sale per ottenere non so che cosa.

Per ottenere di poter continuare a pregare.

Perché nella preghiera si crea tutto, perché la preghiera è la realtà più solida avendo il suo oggetto e il suo soggetto in Dio che è la realtà assoluta.

Salga a Te la mia preghiera, come incenso.

Non ho altro da darti che preghiera.  (p.304)

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri). Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

a cura di https://mondocrea.it

 

 

Dal “Diario di un pellegrino carnico” di p.Albino Candido
23 Marzo 1984

 

Mi tuffo. Voglio tuffarmi nella Tua infinita misericordia.

Non vale a salvarmi, ogni momento, che questa Tua infinita misericordia. Sono sospinto al largo fino a perdere di vista le rive rassicuranti della Tua Grazia.

Sono piccolo e debole. Una barchetta leggera che è gioco anche per le più lievi ondate.

Non Ti rimprovero di nulla come tante volte sono tentato di fare. Anzi, Ti ringrazio perché sei grande e i Tuoi disegni non possono essere i miei, i Tuoi mezzi non sono quelli di cui mi varrei per il mio viaggio pieno di insidie.

Ti ringrazio perché sei grande… cosa farei se non ci fosse un Grande accanto a me?
Padre, Ti ho offerto anche oggi Tuo Figlio, assieme alla mia miseria, assieme ai miei gemiti, assieme ai gemiti di tutte le persone che mi stanno nell’anima.

Padre, perdona la moltitudine dei miei peccati. E dammi la gioia. (p.307)

 

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

 

(dal Diario di un Pellegrino carnico, p.Albino Candido, 27 Settembre 1979)

Come fai a sopportarmi quando non credo al Tuo amore? Quando non credo che sia da sempre il Tuo amore? Mi lascio abbattere come uno che non ha amici, che non ha di che gioire. Non mi basti Tu? E mi lagno con me stesso.

Oggi no ma so che mi lagnerò come pecora smarrita. Ma sopportami. Sopporta la mia serietà, la mia tristezza che è da sempre. Sono quelli che Ti cantano con la gioia, e sono altri che Ti cantano con la tristezza. Divertono e commuovono anche le canzoni tristi.

Tu conosci la sorgente di questa tristezza che accompagna, inseparata compagna, la mia vita che è sempre nell’attesa della novità che nessuno al mondo è capace di confezionare come Tu solo sai fare. Però, diciamo la verità, anche Tu eri molto triste in vita nella Tua terra, in casa Tua. A tratti solamente tutto Ti sorrideva e sorridevi.

Tuttavia Tu avevi perché più grandi dei miei perché.

 

(Diario di un Pellegrino carnico, p.Albino Candido, 27 Settembre 1979)

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

a cura di https://mondocrea.it

 

 

16 marzo 2022

 

È cosa buona visitare le tombe dei nostri cari, tenerle in ordine ed addobbarle di fiori. Ancora meglio se si dice qualche preghiera col cuore.

Comunque, sia le anime del Purgatorio che quelle del Cielo, ciò che più desiderano da noi è il nostro progresso spirituale perché, in virtù della comunione dei santi, sanno molto bene che potranno condividere con tutte le creature di buona volontà la gioia della loro beatitudine.

Esse davvero bramano anche la nostra salvezza eterna e quelle che popolano il Paradiso intercedono continuamente per la nostra conversione.

Se Dio lo permette hanno la possibilità di proteggerci durante il nostro cammino terreno e possono anche darci qualche segno per orientarci al bene ed a corrispondere all’amore di Dio.

Personalmente, oltre all’aiuto particolare di alcuni santi, constato spesso che il defunto monaco p. Albino Candido, un vero uomo di Dio, con il quale avevo profonda amicizia, mi ispira al momento opportuno anche attraverso il suo “Diario di un Pellegrino Carnico” aprendolo a caso.

Questo me lo ha confermato anche ora, 16 marzo 2022: mentre scrivo apro il suo diario a caso e a pag 304 leggo: “(16 marzo 1984) Passando con il treno nei pressi del cimitero di Verona, un’onda di memorie si è sollevata e mi ha avvolto: Gradisca, Adriano, Ferdinando, Stanislao, che si troveranno in paradiso. Il loro treno ha raggiunto la stazione definitiva e sono scesi, hanno preso il posto preparato per loro fin dall’eternità. Il mio treno continua la corsa.”Personalmente leggo ciò come un segno di incoraggiamento e di conferma sulla veridicità di quello che sto dicendo: giorno e mese coincidono (16 marzo) e l’argomento è pertinente…
Grazie p.Albino per tutto…

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

a cura di https://mondocrea.it

 

 

Dal Diario di un Pellegrino carnico

 

Non devo essere contento di trovarmi qui o altrove. Devo essere contento d’una sola cosa certissima, realissima: che Lui c’è e non può essere che mi manchi, che mi dimentichi.

Tutto il resto e superfluo, non è reale nel modo che è Lui, cioè che mi ama e che è Lui la mia felicità futura. Se Lui non è la mia felicità presente è colpa mia, è perché non credo veramente.

Se credessi, allora Egli sarebbe anche la mia felicità presente perché vedrei in modo chiaro che nulla di quanto esiste può darmi felicità e può togliermi la felicità che mi dà Lui.

Sono pensieri e desideri che spesso servono come elementi e componenti di fede. E la Grazia può renderli tali.

(10 febbraio 1984)

Mi faccio redimere ogni momento da questo pensiero: alla fine della vita incomincia la vera vita. Redenzione significa riempire volta per volta i vuoti pericolosi che si vanno creando nell’anima. Redenzione che proviene dalla Sua presenza che tutto riempie e colma, che tutto riacquista e rinnova.

La tentazione arriva quando meno te l’aspetti. Giunge nel momento che ti pare meno adatto. Capita quando il tuo animo è rapito da cose alte e sublimi, di modo che l’altezza si volge in precipizio. Si fa presto a perdere le ali e a rassegnarsi di averle perse.
(14 Febbraio 1984)

Ricòrdati che la presenza Sua è profonda in te, è alle radici del tuo essere, del tuo pensare, del tuo sentire. Perciò attento a non porre ostacolo a questa presenza: quanto è profonda, altrettanto è sensibile ed estinguibile all’approssimarsi di qualche altra presenza.

Il pensiero che coinvolge anche il cuore in maniera egoistica, piacevole, godibile, è infedeltà, è viltà, è villania, è sconoscenza e anche crudeltà in veste di indifferenza.

Signore, concedimi di esserti fedele e di essere capace di perdere i miei idoli.

(15 Febbraio 1984)

 

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

 

(Dal Diario di un pellegrino carnico di p.Albino Candido)

21 Febbraio 1980

E se si smarrisce l’eternità? …

Nella realtà. Mentre io mi trovo nella meraviglia dell’irreale.
Che importa il tempo? É un nulla.

24 Febbraio 1980

Dopo la morte c’è la risurrezione! L’attendo come liberazione da tutte le schiavitù. Salmo 138 (139).
Perché non guardare più spesso o continuamente a quella realtà che è viva eternamente, ed è lì ad attenderti viva, piena, luminosa?
Tutto il resto a che cosa si riduce? Il tuo valore è posto lì, nella risurrezione.

Se non riconosci questo valore infinito della tua esistenza, come potrai riconoscere il valore dell’altro, di tutti i tuoi fratelli che hanno lo stesso tuo destino? (p.188)

 

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://mondocrea.it

 

 

 

 

(Testo di p.Albino Candido – Diario di un pellegrino carnico – ed. Segno)

4 Maggio 1980

Dal Vangelo di Giovanni “Rimanete nel mio amore.”

Si rimane nel Suo amore accettando la salvezza che Egli ci impone con amore. Accettare la salvezza da Lui è meglio che accettarla da noi stessi. Sembra che accettare la nostra salvezza con i nostri mezzi sia meglio ma non può essere.

La testimonianza che dobbiamo dare della Risurrezione è una cosa severa, impegnativa, ma soprattutto nell’accettazione del Suo piano.

Rimanere nel Suo amore è quindi avere la Sua gioia che è perfetta, non è sentimentalismo ma è impegno arduo in quanto la Sua gioia perfetta è in noi nella misura che rinunziamo alle nostre gioie.

Ci sono persone che non riescono a capire che la gioia perfetta non è chiasso e risata ma silenzio e pensosità. Mi rendo conto personalmente che quando c’è una gioia che parte dal di dentro è una gioia intangibile, che non ha bisogno di dimostrazioni esteriori che la svuoterebbero.

Per esempio: la presenza continuata di Dio, cercata e mai raggiunta perfettamente, è una via alla gioia perfetta. La gioia perfetta rifiuta quell’altra che viene dal di fuori.

La gioia perfetta si nutre di cose minime, anche d’un pensiero o d’un sentimento che cerca non il piacere nelle cose del tempo, ma quello vero e non egoistico delle cose del cielo. (p.211)

(Testo di p.Albino Candido – Diario di un pellegrino carnico – ed. Segno)

 

DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO:
https://www.edizionisegno.it/libro.asp?id=1686

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier
Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).
Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://mondocrea.it

 

 

 

(p. Albino Candido, Diario di un pellegrino carnico p.324)

14 Ottobre 1984

È tutto Grazia. È tutto una Grazia nella Sua presenza. La Sua presenza è come l’aria che non si vede ma che è necessaria alla vita. È come la legge di gravità che seguiamo inconsciamente.

La risposta a questa Sua presenza è data dall’atto di conoscenza, di attenzione da parte nostra.

Permettiamo che parli Lui. Lasciamolo parlare e noi intanto impariamo a dargli ascolto, giacché non sempre il

Suo linguaggio è comprensibile, e non per Sua incomprensibilità ma per nostra disattenzione e impreparazione…

Come avviene che lo Spirito prega per noi con gemiti indescrivibili?

Avviene nell’ambito dell’Amore Divino, che è nominato da noi molto spesso ma che non è conosciuto, se non viene manifestato dall’Amore Divino.

È un gioco di parole? È un gioco del Suo essere Amore. È un gioco del misterioso Amore. Avvolto nel mistero, l’Amore si comporta in maniera così libera e spontanea da sfuggire al nostro sguardo spirituale.

È vertiginoso quell’Amore. Ti prende o ti lascia con la stessa facilità, senza rendersi conto di cambiare. Siamo noi che cambiamo. Non cresce, non diminuisce. Siamo noi soggetti a questa legge.

La contemplazione porta a immobilizzarci in quell’Amore che non ha bisogno di movimento, di aspirazione, di tensione per dirsi ed essere Amore. Amore che è e che racchiude tutta la vita, vita, la Sua, che è Amore diffuso nei nostri cuori. E perciò ci conosce e ci pone in preghiera, preghiera che è gemito. (p.324)

Più si fa silenzio e ci si abbandona nella contemplazione, e più si diventa accesi di Lui.

 

Per il Diario:

https://www.edizionisegno.it/libro.asp?id=1686

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://mondocrea.it

 

 

dal Diario di un pellegrino carnico di p.Albino Candido

per il libro:   https://www.edizionisegno.it/libro.asp?id=1686

2 Ottobre 1979 Ss. Angeli Custodi.

L’Angelo custode è quell’essere che stimola ciascuno di noi a riconoscere, a far attenzione, a dar importanza all’invisibile. A non lasciarci frastornare solo dal visibile.

Il mio pensiero acquista valore, si arricchisce ogni volta che si cala o si lascia assorbire dal mondo invisibile, che rappresenta la realtà prima e ultima.

Tanto più se il pensiero si veste di amore. Il bianco angelo è bianco, e candido, simbolo di chiarezza perché egli sta sempre davanti al volto di Dio e tutto porta davanti a quel volto benedetto.

L’Angelo mi stimola ad adorare il mistero di Dio nascosto in tutte le cose, nella creazione, nella persona umana, nei Sacramenti.

Nell’Eucarestia che è la povertà di Dio, il silenzio di Dio. Il Dio nascosto, che non ha bisogno di clamori.

L’Angelo ci introduce a parlare con quel mondo invisibile fino al punto che il mondo visibile cessa di influenzare per disperdersi in mille frammenti.

Gratuità. Sono capace di gratuità? Sono capace di dare gratuitamente? Di pregare solo per dovere amoroso di adorare? (p.148)

 

per il libro:  https://www.edizionisegno.it/libro.asp?id=1686

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://mondocrea.it

 

 

 

dal “Diario di un pellegrino carnico” del compianto monaco p.Albino Candido
13 Marzo 1984

 

É tutto bello quando non si esclude Dio dalle cose.

Le cose diventano complicate e tortuose quando vengono guardate soltanto con intelligenza, e i sentimenti resi timidi ed egoistici dal tempo che passa e travolge affogando tutto nella sua implacabile corsa.

Il tempo è implacabile anche quando ti pare di afferrarlo. Non si può catturare il tempo perché “è la presenza di Dio nello spazio”.

Potrai servirtene come presenza di Dio, allora ti mantiene verde, ti ringiovanisce, ti rinfranca con la pace che parte dall’Eterno. (p.304)

 

Devo tener d’occhio il cuore. Silenzio di cuore. Il silenzio del cuore chiama e apre l’Eternità. Esclude le cose temporali. Escludere le cose temporali è un lavoro di pulizia continua.

Cosa temporale è ciò che succede nel tempo. Ciò che succede nel tempo alle volte occupa il cuore e lo rende momentaneamente assente all’Eterno che è lui solo.

Occorre che il cuore si trovi nelle cose, fra le cose, però non bisogna che venga occupato, imprigionato. catturato da esse.

Se mi sforzo di stargli vicino. di accettarmi, di accettarlo, se procuro che la mia mente e il mio cuore siano sempre liberi per accoglierlo, allora, a ogni mia necessità., a ogni mia richiesta Egli mi risponde: “Eccomi!”. Deve essere così.

Se mi sforzo dì credere che e in ogni mio pensiero pur piccolo e insignificante, Lui si farà una dimora nel mio cuore e un rifugio nella mia mente. Sia così, avvenga così nella vita mia. Sebbene manchi poco spazio di vita, non devo sciuparne l’ora presente, sia essa lunga o breve. (p.303)

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube
“UNIVERSO INTERIORE piaipier”:
http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI”
(può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”:
https://www.youtube.com/channel/UCEvGdMNEGZ_XKUM6NG7b0ng?feature=embeds_subscribe_title

a cura di https://mondocrea.it

 

 

 

 

 

p.Albino Candido, Diario di un pellegrino Carnico, 4 Aprile 1983

Gli scrupoli, i ritorni sulla vita passata sono i fiori del male.

Sono fioriture della vanità di essere perfetti, di essere intatti, di essere innocenti.

E più ritorni su quelle strade di meticolosa ricerca e più nutri l’orgoglio e la vanità. Sentirci innocenti non è né santità, né perfezione, è affronto.

È Lui solo che può dare il giudizio certo dell’autenticità della nostra giustizia, cioè dell’essere giusti.

È fatica non solo inutile, ma dannosa. L’abbandono in Lui anche nell’incertezza e nel dubbio della nostra innocenza, è preferibile alla provvisoria e precaria certezza di essa.

(p.272)

p.Albino Candido, Diario di un pellegrino Carnico, 4 Aprile 1983

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

(p. Albino Candido, Diario di un pellegrino carnico p.92-286)

5 – 10 dicembre 1983

“Gesù si è incarnato perché noi guardiamo e amiamo gli altri e la vita con il Suo occhio e il suo Cuore”

“Fare la vita con Lui è l’unica via a Lui.

È strada faticosa perché ogni passo occorre che sia fatto con Lui “

Dio cammina con la nostra umanità, vive con la nostra umanità che ha assunto nella sua divinità.

Bisogna fermarsi a riflettere su questo mistero che non è meno reale per il fatto che è mistero. È cosa che fa impallidire la conoscenza, la scienza e quanto c’è di immaginabile.

Com’è rassicurante la sua presenza se cercata, se custodita, se bramata con fame, con sete, nella sepoltura della solitudine.

Ricordiamo spesso quello che Gesù disse: “Io sono la via, la Verità e la Vita”
(14 gennaio 1970)

(p. Albino Candido, Diario di un pellegrino carnico p.92-286)

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

 

(Diario di un pellegrino carnico. p. Albino Candido p.235)

 

 

Il Signore si compiace di più con un’anima in cammino che con un’anima che si sente arrivata o di essere sul punto di arrivare.

L’abbandono è un continuo grande rischio affrontato da una fede cieca. È come camminare a occhi chiusi, e in tale condizione siamo tentati di far uso esclusivo della ragione e di pianificare per avere qualcosa di più concreto su cui appoggiarci

È un’illusione.

Sarà questa l’ultima pennellata del pittore Gesù? Egli compone e completa dipinti anche con ghiribizzi che a noi paiono strani e illeggibili.

Se non c’è speranza nel lontano non c’è neppure nel vicino. Non ci accorgiamo che non diamo a Lui altro che scarti?

Quando è il momento di dargli ciò che più ci costa, ritiriamo la mano e il cuore.

(Diario di un pellegrino carnico. p. Albino Candido p.235)

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 5000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

(4 gennaio 1980, Diario di un Pellegrino Carnico, p.Albino Candido, p.173)

Scopro che il giudizio che noi facciamo nei riguardi di una persona defunta combacia finalmente con quello di Dio.

Perdoniamo tutto.

Diventiamo come una madre davanti a un figlio sbagliato, gli perdona tutto perché un solo raggio di bontà che vede in lui tutto illumina.

Così il Signore che pesca in noi soltanto la luce.

 

(4 gennaio 1980, Diario di un Pellegrino Carnico, p.Albino Candido, p.173)

 

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 4000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://mondocrea.it

 

 

 

Dal “Diario di un pellegrino carnico” di p.Albino Candido

14 Settembre 1979 Croce. Me la sento.

Sentire la croce è meno dura che portarla senza riconoscere che è croce.

Avviene di considerare croce una determinata cosa spiacevole, un fatto spiacevole, un patimento fisico ben preciso: può essere croce tutto questo.

Però penso che croce sia anche quella incancellabile nebbiolina di tristezza che copre l’anima, come di uno strato di elementi autunnali.

Soltanto il pensiero dell’Eternità riesce a trafiggere quel velo e a raggiungere l’anima con un raggio di luce e di calore.

Il non credere alle Tue sofferenze portate per me vuol dire non credere al Tuo amore. La Tua croce è quella della sconoscenza. È la Tua croce non riconosciuta da moltissimi, dalla maggioranza degli uomini. Esaltazione!

Soltanto ciò che costituisce croce avrà la sua gloria. Perdonami che finora non ho tenuto conto della Tua croce e ho camminato come se la strada fosse un dovuto, un diritto, come se la vita non fosse un dono da custodire.

Però sento che anche la Tua croce è fatta anche della mia e che la mia è fatta anche della Tua. È meglio stare con la croce che cercare liberazione da parte degli uomini.

Se consideri croce quel dato aspetto di te stesso è perché non la porti con pazienza e fede. Lui cammina davanti a te e a tutti quelli che hai intorno.

Egli occupa il primo posto. È bello, è liberante sentirlo, vederlo sempre al primo posto. È la prima persona.  (p.144)

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 4000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://mondocrea.it

 

(Diario di un pellegrino carnico – p.Albino Candido – 1 novembre 1980)

Tutti i Santi.

“La storia umana non è soltanto un cammino e non è fatta soltanto dagli uomini: una componente della storia è la preghiera dei santi. La storia umana non è vissuta soltanto quaggiù, è vissuta anche nel cielo, o piuttosto il cielo interviene sulla terra, il cielo agisce nel mondo…

Sono anche i santi gli attori della nostra storia. Quando l’uomo muore ed entra nel seno di Dio, non per questo lascia la terra, non per questo abbandona l’umanità…

I santi sono fra noi e fanno la storia Essi sono presenti in una preghiera efficace onde implorano l’intervento di Dio, il compimento dei disegni divini”.
(Divo Barsotti). (p.228)

La preghiera dei santi già riempie la vita del cielo, il tempio di Dio. Vivere per Lui.

Vivere per Lui.

(Diario di un pellegrino carnico – p.Albino Candido – 1 novembre 1980)
(p.228)

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 4000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

 

(1 Ottobre 1984 (p.Albino Candido, Diario di un pellegrino carnico

Dio è lì che ci ascolta. È bello tutto questo, tutta questa povertà di creatura che si volge verso il Creatore. È vero. Siamo piccoli, piccoli soprattutto nei riguardi di ciò che ci tocca nel cuore. Il tempo fa sentire le cose, le vicende nel tempo e non nell’Eterno che è lì a un palmo che ci ingoia, o è sul punto di ingoiarci nel suo mistero meraviglioso e dolcissimo.

Abbiamo timore che ci vengano sottratti i limiti e la palizzata entro la quale si muove tutto il nostro essere, pensare e agire, e prevedere.

Ma, Signore, perché non mi prendi e così tutto è finito? Invece tutto è ricominciato con una prospettiva diversa, cioè non controllata da limiti o conoscenze teologiche, ma dall’Essere che non è altro che Amore.

Ma non vogliamo capire, nemmeno teologicamente, che siamo, nuotiamo, nell’Amore. Un Amore che non è finito, determinato nelle situazioni che, umanamente considerate, potrebbero significare non Amore, ma un Amore che va oltre, va oltre ma non senza di noi, va oltre trascinando anche noi in quell’Oltre.

Occorre sentirci dentro di Lui che è tutto il diverso che noi ci immaginiamo. Bisogna vedere con occhi e cuore diversi, perché Lui è diverso. E il diverso che è Lui è la verità, è la realtà, è il suo regno, è la vita eterna.

Teologia e preghiera significano studiare. Significano scoprire i Suoi disegni di amore in ogni creatura. È difficile la teologia perché è difficile scoprire tutti quei disegni di Amore. Sarà sempre più difficile, se vogliamo dare alla Sua azione i nostri paradigmi e la nostra intelligenza. (p.318)

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 4000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://mondocrea.it

 

 

 

 

 

 

Da un testo di p. Albino Candido (Diario di un pellegrino carnico)

Creare il silenzio vuol dire buttarci in Lui, con le ansie, le inquietudini. Metterle nel Suo cuore. Allora succede che il posto di quell’ansia, di quell’inquietudine viene occupato da Lui. Allora nasce il silenzio interiore.

Lasciarsi aspirare. Dove c’è Lui c’è tutto. Non manca nulla. È vero. Tutto si riduce a un atto di fede sottile sottile dove più giunge l’occhio di Dio…

La fede bisogna che sia fede sottile, sottile come un ago che raggiunge le trame più fitte dell’anima, penetri nell’ordito più complesso delle mie azioni, delle mie intenzioni.

Una fede che tenga conto delle pagliuzze di pensiero e di sentimento. Una fede che non trascuri nulla; una fede che doni tutto anche la polvere, il pulviscolo di me stesso.

Ma una fede che si curi soltanto d’una cosa: di amare, anche contro voglia, anche contro tutto. L’interlocutore c’è sempre. È sempre pronto a porsi in ascolto.

15-16 Novembre 1979

Da un testo di p. Albino Candido (Diario di un pellegrino carnico)

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 4000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://mondocrea.it

 

 

 

dal “Diario di un pellegrino carnico”

 

10 Luglio 1987

Il Creatore ha fatto tutto: il mare, i monti, le cime e le vallate i torrenti e i fiumi Lui li ha formati, nella sua mente che è l’universo. Ora siamo in una particella di tutto il Suo creato, particella formata da alberi giganteschi che si lanciano con impeto verso il cielo né sereno né nuvoloso. Nell’aria vibrano, danzano, saettano le creaturine fatte d’aria, tanto sono leggere e veloci.

Insetti. Che differenza passa tra questi insetti che sono formati dalle Tue mani e il nostro corpo appesantito di materia? La differenza è, se si vuole, facile a definirsi, ma, pensandoci, la differenza non deriva da peso o proporzioni spaziali, bensì dal contenuto simbolico che richiama il vero: essi (insetti) sono creature uscite dalla mano tremante del Creatore, noi siamo usciti dalla Sua essenza in maniera faticosa. L’analisi di certi aspetti della realtà non è cosa da mulini a vento, bensì da cascata in cui occorre captare l’armonia, la nota pacifica.

Lui è il buon Creatore di tutto, del grande del piccolo, dell’insetto e della persona umana nella quale Lui si rappresenta, e la quale deve porre attenzione e considerarsi qualcosa più dell’insetto. Perché? Perché l’insetto non sarà mai capace di contraddire il Creatore e di conseguenza di operare il male, mentre la persona in cui il Creatore rappresenta se stesso può diventare un oppositore, demolendo quella creazione sublime in cui l’ha formata il Creatore.


Vorrei condensare il mondo in questo angolo del mondo, in cui, se si vuole, si può sentire il risuono dell’universo. Non è bello sentire così. È doloroso È dolore non raggiungere il punto elevato, il sommo del desiderio dell’anima che vorrebbe abbracciare tutto ma non le è concesso date le sue dimensioni non infinite: di accogliere in sé, in unità, tutte le cose. Le è concesso soltanto di contemplarle.

Ma tra la contemplazione delle cose create e l’anima, permane nell’anima la tentazione — lo stimolo, tendenza, tensione — a valicare l’abisso tra la visione e la fruitio: il possesso.
Siamo fatti così, e posti in un luogo determinato, per contemplare l’indeterminato che è l’infinito, che è Dio. E così è, se vogliamo, per qualunque situazione specifica o personale in cui ci veniamo a porre o collocare. Siamo poveri poveri se non arriviamo a sentire come lo Spirito ci fa sentire.

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 4000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://mondocrea.it

 

(p. 362)

 

29 Marzo 1980 (p. Albino Candido, Diario di un Pellegrino Carnico)

Non così, non così. Tutto è nascosto da un denso velo di nebbia. Assomiglia il tempo a un autunno inoltrato.
La tristezza preme sull’anima e sul fisico. Forse durerà fino a stasera.
Domani non ci sarà più.

Signore Ti cerco. Non nasconderti più a lungo; tutta la mia vita mi ricopre delle sue tristezze. Sono molte. Sono un turbine. Vengono avanti lentamente, inesorabili.

Chi mi può liberare da queste nuvole, da queste notti bianche e mute? La Tua verità non brilla, non è luce, è appena un chiarore che stempera la densità della tristezza.

Le cose inutili affiorano alla loro essenza tossica e piegano il cuore. Il cuore sembra fermo; immobile. Signore, vieni presto in mio aiuto!

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 4000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://mondocrea.it

 

 

Dal Diario di un pellegrino carnico, p. Albino Candido, 15 Gennaio 1980

La recrudescenza del male.

Potremmo anche vedere come tutto quello che avvenne allora, avviene anche oggi non solo nella storia, ma nella chiesa, nella nostra medesima vita: quante volte succede che i nostri propositi non fanno altro che renderci più peccatori! E questo in fondo è vero, e non è altro che quello che si dice nell’Esodo (in merito a Mosè e al Faraone): il nostro impegno a servire Dio provoca immediatamente più forte la battaglia di Satana, suscita più vive le nostre passioni. É un fatto psicologico. La nostra psicologia è caricata in qualche modo da un altro? Non sappiamo ma comunque è così. Tutto questo non ci deve spaventare: che le cose vadano peggio non è male, anzi è segno che le cose promettono bene, che già sono in cammino e che la promessa di Dio è vicina a compiersi. (p.177)
16 Gennaio 1980
Non possiamo aspettarci che la vittoria si ottenga attraverso un cammino continuo e diritto: la vittoria si ottiene attraverso le fatiche, attraverso le oppressioni. Così è avvenuto quando si trattava della liberazione d’Israele, così è avvenuto quando si trattava della redenzione che Cristo avrebbe operato nel mondo: Egli avrebbe ottenuto la salvezza e liberazione attraverso la sua morte, l’apparente fallimento di tutta la Sua vita. Così avviene nella storia della Chiesa anche oggi, così avviene nella nostra povera vita. Non è forse vero che gli strumenti migliori dell’azione divina, della sua provvidenza, sono i nemici di Dio? Sono essi che provocano più grande male, ma sono anche essi che, provocando il male, in qualche modo impegnano. (p.177)

 

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (quasi 4000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG… a cura di https://mondocrea.it

 

 

 

 

Testo di p. Albino Candido. “Diario di un pellegrino carnico” (p.50 – 5 marzo 1974)

“La neve è alta 90 cm. Il boato e il tonfo delle slavine danno sussulti. È divertente.


Le strade sono semibloccate Sento il piacere di essere separato dal resto del mondo, anche con gli ostacoli che bloccano il traffico e perfino il passo. È un piacere infantile, fanciullesco, cosa faremmo se veramente fossimo tagliati fuori per lungo tempo dal resto del mondo?

Aspetteremmo la morte? Perché non l’attendiamo anche con le strade piene di traffico e con le comunicazioni efficientissime? Passa forse per le strade la morte? Hai ragione, passa anche per le strade, senza averne bisogno affatto. Che è il resto del mondo? Anch’io sono resto del mondo per colui che vive altrove. Ma di preciso com’è che pensiamo alla morte soltanto quando succede qualcosa nelle cose?

Non dico che ci si pensi soltanto in quei dati momenti, in quelle precise circostanze, ma ci si pensa più seriamente, come se la morte venisse con preavvisi. Mentre è qui, qui, qui, che ci porta via a bocconi.

E ne abbiamo paura sebbene sia la nostra esistenza. La fiamma della candela rischiara, illumina, riscalda nel cerchio fin dove può il suo esistenziale calore, ma mentre fa tutto questo consuma la candela, e la candela si consuma e la fiamma va verso la fine e ad un certo momento finisce con la candela consumata. Ecco qui la meditazione di questa sera senza luce a Culzei.

Quello che conta in fine è che candela e fiammella siano nelle mani del Signore e che la candela si consumi tra le Sue dita e la fiammella rifletta, all’ultimo guizzo sul Suo volto, l’amore che essa ha diffuso e suscitato intorno a Lui. La morte la portiamo dentro, viene dal di dentro, non chissà da dove e chissà quando. È una situazione di attesa della vita piena.”

 

(p. Albino Candido. Diario di un pellegrino carnico, 5 marzo 1974) Edizioni Segno
https://www.edizionisegno.it/libro.asp?id=1686

PER SAPERNE DI PIÙ SU p. ALBINO CANDIDO ED IL SUO DIARIO DI UN PELLEGRINO CARNICO:

https://mondocrea.it/itriflessioni-906/

Su p. ALBINO CANDIDO

https://mondocrea.it/itartisti-174/

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 3000) iscrivetevi al mio canale youtube “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

Chi desidera può diventare membro della confraternita “COMUNIONE DEI SANTI” (può così ricevere e dare solidarietà nella preghiera tra i membri).

Basta iscriversi al canale “UNIVERSO INTERIORE piaipier”: https://www.youtube.com/channel/UCEvG…

 

 

 

 

 

Se cerchiamo Dio le cose non possono condizionarci e non perdiamo la nostra sensibilità, anzi la ritroviamo in Lui che ce l’ha donata.

I salmi cantati, ad esempio, sono musica dell’anima. Sono preghiera carezzevole.  Ci si addolcisce nello spirito. Sono brezze che riproducono le tenerezze del Signore.

Se potessimo capire quanto sono soavi i tratti che il Signore usa con le sue creature! Soavità! E non ci pensiamo e non Lo badiamo.

E pensare che l’atto primo di Dio, che è amore, è soavità; e pensare che l’atto, l’espressione prima che non cerchiamo ma che guarisce è la soavità!

Siamo noi soavi con gli altri, con tutti?

Invece spesso siamo rudi e bruschi. La Santa Ostia lassù sull’altare è davvero segno di soavità, è un nulla che non pretende nulla a cui si può richiedere tutto. Che cosa possiamo leggere per accendere i nostri pensieri e riscaldare l’anima oggi?

I Salmi. I volti delle persone che abbiamo incontrato.

Rileggiamo i sentimenti dell’altro luogo e tempo e situazione. Vivi, viventi bisogna essere. (Diario di p. Albino p. 256)

 

ALCUNI LIBRI DI PIER ANGELO PIAI

 

GUARIRE LA MENTE PER GUARIRE IL CORPO: http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA SPIRALE DELLA VITA (riedizione) :    http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

L’ANIMA ESISTE ED È IMMORTALE ed. Segno http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA FORZA DELLA FRAGILITÀ ed.Segno (In questo mio libro troverete preghiere per molti stati d’animo e situazioni personali) http://www.edizionisegno.it/libro.asp….

VERSO L’ETERNITÀ (commenti su 4 anni di messaggi della Regina della Pace) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

LA STIMMATIZZATA DI UDINE (Storia autentica di Raffaella Lionetti, dotata di speciali carismi) http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

FIAMMA D’AMORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

CONCETTA BERTOLI – La donna che vide la terza guerra mondiale http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

IL RESPIRO DELL’ANIMA INNAMORATA http://www.edizionisegno.it/libro.asp…

 

Se volete essere aggiornati sui nuovi video che realizzo (più di 2100) iscrivetevi al mio canale youtube “piaipier”: http://www.youtube.com/user/piaipier

1 Giugno 2016

Messaggio della Madonna di Medjugorje

 

fileDBicn_doc picture
verso etern.DOC

I 10 SEGRETI DI MEDJUGORJE (di Padre Livio Fanzaga):

fileDBicn_mp3 picture
segretimedjugorje.MP3

VIDEO RELATIVI AI MESSAGGI DELLA MADONNA DI MEDJUGORJE

PLAYLIST RELATIVA A MEDJUGORJE (MESSAGGI E COMMENTI IN VIDEO)
https://www.youtube.com/playlist?list=PL_I8V9Z5YmOY_O1E9krjhlTo3O_k-L-6y

LE APPARIZIONI DELLA MADONNA A PORZUS – Nuova versione

6 luglio 2005

Il Catechismo della Chiesa Cattolica in mp3

IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA IN AUDIO

5 Gennaio 2010

REPORT SUL 21° SECOLO

Attraverso un
fantascientifico viaggio nel tempo, l’autore del libro, Pier Angelo
Piai, desidera sensibilizzare il lettore a prendere coscienza del
nostro comune modo di pensare ed agire, noi del 21° secolo che ci
vantiamo di essere progrediti. In che cosa consiste, allora, la vera
evoluzione della specie umana?
Quando l’uomo potrà diventare davvero integrale?
Report
cerca di dare alcune risposte ai moltissimi interrogativi che emergono
in queste pagine scritte attraverso riflessioni e  considerazioni
sociologiche, antropologiche e filosofiche.

6 Luglio 2005

6 luglio 2005 Il Catechismo della Chiesa Cattolica in mp3

IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA IN AUDIO
Catechesi e omelie di padre Lino Pedron